Il castello “museo della città”? “Sì, ma al centro di un vero sistema museale” – INTERVISTA

donato_mibacAutore del saggio “La crisi sprecata” sulla necessità di una nuovo modello di a governance del patrimonio culturale sui territori, Fabio Donato, economista e docente Unife, condirettore del Musec, di recente nominato dal Ministro Dario Franceschini nel comitato tecnico scientifico per l’Economia della cultura presso il Ministero, rilancia, nell’intervista a Telestense, l’ipotesi del Castello Estense come museo della città, “Ma, precisa, al centro di l’interno di un sistema museale complessivo”.

L’intervista integrale al prof. Donato andrà in onda domani su l canale culturale 188 Live alle 22 e Venerdì 4 luglio alle 22.25 su Telestense.

Quanto alla sua ente nomina presso il MIbact, , “Credo- dichiara Donato innanzitutto che debba essere intesa non solo in termini personali, ma anche istituzionali, come riconoscimento del ruolo di riferimento che in questi anni l’Università di Ferrara ha assunto nell’ambito degli studi sul patrimonio culturale. Spero, aggiunge, di poter favorire anche un accordo istituzionale con le attività che sto svolgendo in Commissione Europea per conto del Miur nell’ambito del comitato di programma di Horizon 2020 ‘Europe in a changing world: inclusive, innovative and reflective societies’, ossia il programma dedicato alle scienze umanistiche e delle società.

[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/donato_mibac.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/donato-tg_20140625181718.mp4[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *