Il cuore di Ferrara batte per l’Ucraina – VIDEO

Da Ferrara partirà stanotte il primo tir carico di generi alimentari, indumenti, coperte e medicinali con altri beni di prima necessità  diretto in Ucraina.

Era arrivato all’alba vuoto dall’Ucraina, per caricare pacchi e pacchetti che la comunità ucraina ferrarese, la Croce Rossa e tanti cittadini hanno portato in questi giorni alla Chiesa di Santa Maria dei Servi, dove Padre Vasil Verbinstkyy,  prete ortodosso ucraino della comunità, fa da punto di riferimento fra Istituzioni ferraresi, comunità ucraina, Caritas provinciale e cittadini con il vescovo e il clero di Leopoli da cui proviene.

Le ultime notizie dalla città settentrionale dell’Ucraina non sono buone, gli ospedali già faticano a soccorrere i feriti. Resta il conforto di sapere, dice padre Vasil,  che l’Italia , Ferrara sono vicine agli Ucraini.

Dalia Bighinati lo ha intervistato. Le immagini sono di Andrea Firrincieli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.