Il Ducato del Benessere

Coltura e Cultura, Arte, Enogastronomia e Turismo Slow. Sono questi gli ingredienti del neonato “Ducato del Benessere”, un ambizioso progetto della Delegazione Emilia Romagna dell’Associazione SlowTourism  che sul territorio estense vuole dare il via ad una serie di iniziative ed itinerari volti a valorizzare il patrimonio naturalistico, culturale ed enogastronomico di quello che un tempo era il Ducato di Ferrara. Il tutto unito dal fiume Po e dalle tante vie d’acqua della Provincia di Ferrara

E proprio il fiume viene visto, pensando anche al progetto dell’Idrovia che va avanti e si appresta ad inaugurare il nuovo Porto Canale di Porto Garibaldi, come un vitale collegamento con altri territori con i quali dare vita scambi di eccellenze.

Questa mattina la presentazione alla stampa del Progetto, itinerari ed iniziative si possono trovare sul sito www.ilducatodelbenessere.it, ma già nella giornata di sabato ci sarà la presentazione di alcuni itinerari culturali. Alle ore 16, nella sala dei comuni del Castello Estense, verrà fatta conoscere la nuova Associazione sportivo dilettantistica e di promozione sociale Alimathà, volta alla riscoperta della navigazione fluviale nel territorio ferrarese e che sta lavorando su alcuni progetti di riqualificazione delle darsene cittadine. Saranno delineati itinerari che si svilupperanno su tutto il territorio del Ducato con un approccio artistico-poetico a cura dell’Associazione Gruppo Scrittori Ferraresi Ospiti saranno “Il Consorzio dell’Oltrepò Pavese”, con i suoi prodotti vinicoli e il “Coro Montanari” dell’omonimo liceo statale veronese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *