Il Kaos fa il colpaccio con il Cogianco

Successo esterno, 3-2, seppur incompletoKaos

Nonostante le assenze di Kakà e Fernandao (che si aggiungono a Nora e Vinicius), il Kaos Futsal vince 3-2 sul campo della Cioli Cogianco e vola in testa alla classifica con 10 punti. Dopo un buon avvio dei padroni di casa, il Kaos prende fiducia e, dopo aver sfiorato il vantaggio con Mateus, trova l’1-0 con il giovane Salas (fratello minore di Juan e Javier) che chiude al meglio una transizione guidata da Saad. I padroni di casa insistono e meriterebbero il pareggio, ma le parate di Timm sono provvidenziali: grande riflesso del portiere a 45 secondi dalla sirena sul tacco di Fusari su imbucata di Gabriel. Nella ripresa, il Kaos raddoppia con un gran gol di sinistro di Tuli, che poi verrà espulso per somma di ammonizioni, pochi secondi dopo il piatto destro di Ruben che riapre la partita all’11’29’’. Il Kaos resiste in inferiorità numerica e, nel momento di massima pressione della Cioli Cogianco, trova il 3-1 con Titon. Immediata la scelta del tecnico genzanese di inserire Paulinho portiere di movimento: è proprio il numero 16 a dare una speranza alla Cioli Cogianco. Ruben a 15 secondi dalla fine avrebbe la palla del pareggio, ma lo spagnolo la fallisce clamorosamente.Kaos
CIOLI COGIANCO: Molitierno, Gabriel, Paulinho, Ruben, Fits, Tobe, Fusari, Ippoliti, Tetti, Raubo, Mazoni, Favale. All. Alonso

KAOS FUTSAL: Timm, Peric, Schininà, Tuli, Ercolessi, Guilherme, Mateus, Titon, Salas, Lucas, Saad, Putano. All. Fernandez

MARCATORI: 6’59’’ p.t. Salas (K), 4’01’’ s.t. Tuli (K), 11’27’’ Ruben (C), 17’20’’ Titon (K), 18’37’’ Paulinho (C)
AMMONITI: Tuli (K), Fits (C), Schininà (K), Ippoliti (C)
ESPULSI: Tuli (K) all’11’59’’ s.t. per somma di ammonizioni
ARBITRI: Carlo Adilardi (Collegno), Donato Lamanuzzi (Molfetta) CRONO: Alessandro Ribaudo (Roma 2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *