Aiutare gli ultimi, Natale a Viale K

viale k aiutare ultimi

“Aiutateci a finire la nostra Città della gioia”. È questo l’appello di Don Domenico Bedin che ai ferraresi chiede un contributo per portare a termine la mensa, quella vera in muratura non il capannone che c’è oggi, che Viale K sta realizzando presso la Rivana.

L’Associazione da anni ospita e aiuta le persone in difficoltà grazie al preziosissimo lavoro dei suoi volontari. C’è chi si dedica all’associazione da oltre 15 anni, come Giorgio, o chi come Gloria, che dopo essere stata accolta e aiutata ha deciso di restituire quanto avuto facendo la volontaria. Non amano farsi vedere ma è grazie a loro che ogni giorno decine e decine di persone mangiano alla Mensa in Rivana, o trovano rifugio nei dormitori.

I volontari dell’associazione Viale K non hanno il giorno di riposo, e poi comunque si sentono tutti una famiglia e trascorrere le feste insieme diventa un piacere.

Una famiglia che spera di vedere al più presto realizzata la nuova mensa e veder completata quella che si doveva chiamare “città della gioia”, ovvero un gruppo di strutture dedicate all’accoglienza ma anche a disposizione della città. È proprio alla città Don Bedin rivolge l’invito a contribuire al completamento di quest’opera, per il quale servirebbero circa 100mila euro, sostenendo Viale K anche con piccole donazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *