Il riciclo del pvc a Ferrara compie 10 anni

Da scarto, il pvc riciclato può diventare un tubo per innaffiare il giardino, o un telo per coprire i tetti delle case ma anche una suola da scarpe. E’ pressoché infinito l’utilizzo del cloruro di polivinile, noto come pvc, il materiale plastico di maggior consumo al mondo.

C’è un’azienda nel petrolchimico di Ferrara che ha brevettato una tecnologia all’avanguardia per riciclare il pvc da scarto. Un sistema che dovrebbe inquinare meno e consumare meno energia.

Oggi la società mista Vinyloop ha aperto le porte del suo impianto alla città, per farsi scoprire. E lo ha fatto in occasione del suo decimo anniversario.

Inaugurato nel 2002, il ciclo produttivo lavora 10 mila tonnellate di pvc all’anno. Il sistema produttivo scioglie il pvc da scarto e lo filtra.

Poi, tramite un apposito solvente chimico, permette la separazione del materiale plastico dagli altri materiali. Infine il pvc può essere di nuovo lavorato.

Si tratta di una seconda vita per questo materiale.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=ebc3d103-8488-44eb-949c-80f04326a101&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *