Il Rigoletto di Giuseppe Verdi in Castello Estense

castello ferraraRigoletto in scena nel cortile del Castello Estense giovedì 18 luglio alle 21. L’iniziativa è frutto della collaborazione tra Provincia, Fondazione Teatro comunale di Ferrara e Orchestra Città di Ferrara, in collaborazione con il Palio e Ferrara Sotto le Stelle e rientra nel cartellone di Delizie destate con il contributo della Regione Emilia-Romagna.

Il celeberrimo melodramma in tre atti su libretto di Francesco Maria Piave, tratto dal dramma Le Roi s’amuse e musicato da Giuseppe Verdi, sarà messo in scena dalla regia di Maria Cristina Osti, con l’esecuzione dello spartito da parte dell’Orchestra Città di Ferrara, diretta dal maestro Fabrizio Milani, e del coro G. Verdi di Ferrara.

Costo del biglietto d’ingresso 12 euro per l’intero e sei il ridotto per bambini fino a 12 anni di età. La disponibilità è di 440 posti e la prevendita è on line sul sito: www.teatrocomunale.it , mentre la biglietteria è aperta lo stesso giorno 18 luglio dalle 20 nel cortile del Castello. Ulteriori dettagli all’Ufficio informazioni turistiche: 0532.209370.
“Un’occasione di promozione del Castello Estense – commenta la vicepresidente della Provincia Carlotta Gaiani – con un’apertura straordinaria anche della caffetteria: un contenitore bello per un contenuto di assoluta qualità”.

L’iniziativa era stata pensata già l’anno scorso, ma il terremoto ha ritardato il tutto. A rivelarlo il vicesindaco di Ferrara, Massimo Maisto, che ha spiegato anche i particolari di una sperimentazione che, se incontra il favore del pubblico, è destinata ad un futuro assicurato. “Come Teatro comunale – ha infatti dichiarato – stiamo moltiplicando gli sforzi per favorire iniziative e prolungare anche in estate le stagioni musicali per un pubblico più largo possibile. Il tutto cercando di fare rete, in questo caso con la provincia, fra le varie proposte culturali”.

“Il cast è di notevole livello”, ha assicurato Dario Favretti della Fondazione Teatro e “questo episodio estivo – ha proseguito – si pone come un momento formativo alla lirica offerto al pubblico”. Lo stesso coinvolgimento dell’Orchestra ferrarese, ha aggiunto Favretti, è il preludio di un coinvolgimento della formazione concertistica estense per la stagione lirica 2014.

Sarà un Rigoletto essenziale, come spiegato dalla regista, vale a dire senza cambi di scena, che notoriamente incidono fortemente sui costi delle produzioni, e le atmosfere saranno create soprattutto con le luci.

In caso di maltempo l’opera verdiana, rappresentata la prima volta al Teatro La Fenice di Venezia l’11 marzo 1851, si svolgerà all’interno del museo del Castello Estense.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *