“Il sogno” ferrarese “dell’alieno” sfida la politica

12 mondo alieno

Spiazzare la politica italiana, i partiti, i movimenti ma anche i candidati. E’ questo l’obiettivo del film “Il sogno dell’alieno”, messo in scena negli ultimi mesi da quattro ragazzi ferraresi sotto la regia di Alberto D’Onofrio.

Una pellicola che sta facendo parlare di sé, che ha raggiunto già un ottimo risultato: la proiezione martedì in prima serata nella sezione cinema della piattaforma satellitare di Sky. Incursioni, interviste, azioni teatrali irriverenti e provocatorie durante i comizi e gli interventi di tanti politici italiani.

Il tutto condito da slogan e pubblicità surreali. Protagonisti del “Sogno dell’alieno” quattro ragazzi di Ferrara: Andrea Amaducci, originario di Forlì e in città da diversi anni come attore del teatro Nucleo, è stato accompagnato da Maria Ziosi, Paola Roberti e Matteo Camossi.

Hanno girato l’Italia sfilando nelle piazze, carichi di striscioni hanno rilasciato interviste alle tv internazionali. Finendo persino in mutande sul palco di vari big della politica, ma soprattutto costringendo parecchi esponenti a firmare e sottoscrivere la ‘Agenda dell’Alieno’.

Un libro “largo due metri con dichiarazioni d’intenti che da decenni tutti lanciano ad ogni tornata elettorale”. Il film-documentario è stato girato in gran parte anche a Ferrara,

I protagonisti insomma la definiscono “una sfida alla politica, ma soprattutto un modo inedito per raccontarla attraverso la finzione”.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=fb8380a5-1c63-4ab6-9b51-fa553f6e4d28&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *