Il video “Made in Fe” “Se le tue mani ti avessero ascoltato”, tra i vincitori del Concorso nazionale “Fermate Apollo!”

Tra i vincitori del Concorso nazionale “Fermate Apollo!” promosso dall’Unione Donne italiane in collaborazione con il MIUR c’è il video “Se le tue mani ti avessero ascoltato”, regia prof.ssa Chiara Schincaglia, sceneggiatura Prof.ssa Elena Leone. Protagonista del video, una lettera, una storia che dal 1944 arriva ai giorni nostri con la forza di un ricordo e della consapevolezza che Dafne deve essere libera di scegliere, libera di rinascere dai graffi di una violenza che deve essere combattuta fermando Apollo, per tutelare tutte le “Dafne” del mondo.

Nel video, Mattia Pozzati, autore e voce della missiva, e Mattia Chiossi, 5B IPSIA, diventano mani che scambiano memoria, che accompagnano la lettura intensa e vibrante della lettera. Un messaggio forte e deciso nel contrasto alla violenza di genere, materia curricolare dell’IIS Copernico Carpeggiani, che si unisce all’elaborato di Lorenzo Cotti, 3L, “Cara signora Antonella” dell’alunno, menzione d’onore, un brano che racconta il coraggio delle donne.

“La lettera a Dafne è lasciare andare il silenzio di una stanza buia, urlare a squarciagola e bisbigliando creare un “rumore” che significa avere il coraggio di raccontare.” Queste le parole dell’autore del testo del video. Il Dirigente Dott. Francesco Borciani, le professoresse Elena Leone e Laura Nascosi referenti dei due progetti, i colleghi tutti ringraziano l’organizzazione del Concorso, l’UDI e i ragazzi che hanno scelto la penna e l’impegno per combattere la violenza di genere, per aver dato voce e parole ad un messaggio forte perché Dafne sia semplicemente libera di scegliere. L’Istituto si congratula anche con le altre scuole vincitrici il Liceo Ariosto e l’Einaudi di Ferrara e le tre scuole siciliane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *