Ilaria Cucchi protesta ed ex procuratore di Ferrara Minna si dimette da lista Sel

minna
Rosario Minna e Fabio Anselmo

Il magistrato era fra i nomi in corsa per entrare in consiglio comunale a Firenze. Ilaria Cucchi ha telefonato a Nichi Vendola, che con il suo partito è sempre stato vicino a lei e a Patrizia Moretti.

Prima candidato nella lista Sel per correre a Palazzo Vecchio, la sede fiorentina del consiglio comunale, e il giorno dopo la sua decisione di dare le dimissioni. Il nome è quello dell’ex procuratore capo di Ferrara, Rosario Minna. Magistrato, Minna in questi giorni era fra i nomi alla corsa di consigliere comunale per la lista di Sel che ha come candidato Tommaso Grassi.

Ilaria Cucchi, sorella di Stefano, il giovane morto nel carcere di Regina Coeli nel 2009, viene a conoscenza della candidatura di Minna nelle liste di Sel e contatta immediatamente Nichi Vendola, visto che il partito è stato sempre vicino ai casi di suo fratello e a quello di Federico Aldrovandi, portato avanti fin dall’inizio per scoprire la verità da mamma Patrizia Moretti.

Minna infatti alcuni anni fa, quando ricoprì il ruolo di procuratore capo a Ferrara, fu al centro di un’accesa polemica con la famiglia Aldrovandi, difesa anche in questo caso dall’avvocato ferrarese Fabio Anselmo, che poi divenne il legale della famiglia Cucchi e oggi è anche legale della famiglia di Riccardo Magherini, un 40enne morto proprio a Firenze nella notte fra il 3 e il 4 marzo scorsi, dopo un intervento dei carabinieri. Rosario Minna si è dimesso con una lettera inviata al coordinatore provinciale di Sel Firenze, Mauro Valiani. “In maniera spontanea a tutela di tutta la lista, del partito e del candidato sindaco mi dimetto” ha scritto il magistrato nella missiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *