Imbottigliare il vino osservando la luna: anche a Ferrara si torna alle tradizioni

E’ la proposta dell’azienda Zanatta, negoziozanattaproduttrice di vini della Marca Trevigiana, ormai da molti anni radicata a Ferrara con due punti vendita

Il calendario lunare, secondo la tradizione, scandisce tutte le fasi del lungo lavoro che porta alla produzione di un vino perfetto, e diventa assolutamente essenziale durante la fase dell’imbottigliamento. In estrema sintesi, la tradizione lunare stabilisce che si deve imbottigliare al primo quarto, in fase di luna crescente, per ottenere vini frizzanti; si deve imbottigliare all’ultimo quarto, in fase di luna calante, i vini a lungo invecchiamento; con la luna piena si può imbottigliare qualsiasi tipo di vino. In ogni caso, la luna ideale per imbottigliare è la prima luna nuova di primavera. Chi vuole sperimentare di persona i segreti dell’imbottigliamento scandito dal calendario lunare, ora può farlo anche a Ferrara, grazie al servizio offerto dalla Cantina Zanatta, un’azienda vitivinicola Marca Trevigiana presente da anni sul territorio ferrarese e attiva dal 2006 in due punti vendita: in Via Comacchio 114 ed in Via Gaetano Recchi 80, presso il punto vendita “In Vino Veritas”; oltre che in altre realtà diffuse in città e sul territorio. Forte di un’esperienza consolidata ormai da tre generazioni, la famiglia Zanatta ha scelto di riproporre la consuetudine diffusa tra i propri clienti storici anche nel proprio punto vendita di via Comacchio. Durante tutto il periodo antecedente la Pasqua, è possibile prenotare vino sfuso naturale non filtrato (che presenta quindi un residuo zuccherino e dei lieviti), da imbottigliare secondo il calendario lunare permettendo una seconda fermentazione in bottiglia. Ciò comporta la formazione naturale di anidride carbonica all’interno del vino imbottigliato, che ne determinerà la frizzantatura e la formazione del cosiddetto “fondo”, ovvero di un deposito che a contatto con il vino garantisce l’apporto di caratteristiche organolettiche molto apprezzate. Chi ama le tradizioni e vuole misurarsi con questo metodo antico di imbottigliamento, può prenotare contenitori di vino non filtrato da 28, 34 e 54 litri, e valersi dell’esperienza e dei consigli della sig.ra Paola della sig.ra Federica, collaboratrici a Ferrara della famiglia Zanatta nel punto vendita di via Comacchio. L’azienda Zanatta, inoltre, offre per tutto l’anno la disponibilità di vini sfusi di pronta beva e pronto consumo; in particolare sono disponibili due varietà di vini frizzanti (con frizzantatura in autoclave) e di vini fermi, anche in bottiglie da 0,75 litri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *