Immigrazione, Fabbri (Lega Nord): “Sforato tetto migranti a Ferrara. Perché?”

07 profughi accoglienza immigrati-1La Regione Emilia-Romagna dovrebbe chiarire “per quali ragioni sia stato sforato il tetto concordato di 400 profughi in provincia di Ferrara”, dopo che “nei giorni scorsi nella struttura per l’accoglienza a Pontelagoscuro hanno trovato posto trenta persone sbarcate in Italia nei mesi scorsi”.

A chiederlo è Alan Fabbri, capogruppo della Lega Nord in consiglio regionale, in una interrogazione alla Giunta dell’Emilia-Romagna. Fabbri sostiene che “i 418 profughi oggi ospitati in provincia di Ferrara, dei quali 263 nel solo Comune capoluogo, contraddicono gli accordi istituzionali presi in precedenza e che prevedevano di non superare il numero massimo di 400”. Il consigliere domanda poi chiarimenti sulla notizia che “altri 70 profughi sarebbero in arrivo nella provincia di Ferrara”, sottolineando che “si rischia di provocare forti tensioni sociali”: secondo Fabbri, sarebbe opportuno “sbloccare il patto di stabilità per quei Comuni emiliano romagnoli indisponibili ad accogliere i nuovi profughi in arrivo”.

(ANSA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *