Imprenditrice cinese derubata e schiaffeggiata

poliziaMattinata brava per una donna originaria di Asti di 40 anni residente a Ferrara che ieri, poco, prima delle 12 e 30, è entrata in un negozio di abbigliamento gestito da cinesi e ha infilato nella borsa una maglia del valore di circa 20 euro.

Un furto evidente, tanto che la manica del capo d’abbigliamento spuntava dalla tracolla: uscendo poi è scattato l’allarme delle barriere antitaccheggio.

La donna di origine cinese si è così avvicinata per farsi riconsegnare la merce ma la 40enne, in evidente stato di ubriachezza, ha schiaffeggiato la titolare. Uscita in strada, la donna è stata fermata da un poliziotto di quartiere ignaro della rapina impropria.

Nel frattempo sono giunte sul posto due Volanti: gli agenti hanno tentato di bloccare la 40enne che si è ribellata, sferrando calci e pugni. Feriti due uomini della Polizia che hanno riportato lesioni curabili in 10 giorni.

Intervenuti anche i sanitari che hanno sedato la donna, portata poi all’ospedale di Cona dove però non si è calmata. Così è stata sedata di nuovo e adesso su di lei grava un arresto per rapina impropria e una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=ae420f05-752c-4f04-bd1a-1f896d3862d3&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *