Imu 2013 più cara

Massicce riduzioni di spesa, e un aumento dell’IMU, l’assessore al bilancio Marattin ha confermato oggi, alla commissione bilancio del consiglio comunale, la necessità di un rincaro della tassa sulla casa per far quadrare il bilancio 2013. Per allora, il comune dovrà far fronte a una riduzione delle risorse in bilancio di circa sette milioni di euro, di cui almeno quattro non hanno ancora copertura. E l’aumento dell’IMU, ha spiegato oggi Marattin ai consiglieri appare per ora come l’unica strada possibile, insieme a una riduzione di spesa nei settori, non molti in cui è ancora possibile.

Intanto, si è parlato anche – in commissione – di necessità più immediate. Un milione e cinquecentomila euro: questa è la cifra che il comune di Ferrara deve reperire per l’assestamento di bilancio di settembre, già approvato dalla giunta comunale, e ora da discutere in consiglio. Novecentomila euro circa le minori entrate, seicentomila euro le maggiori spese in bilancio, ha spiegato alla prima commissione l’assessore al bilancio Marattin.

Le minori entrate sono per la maggior parte dovute ai tagli contenuti nella spending review del governo Monti: settecentomila euro. Le maggiori spese risultano da varie fonti, prima di tutte i 360mila euro necessari a far fronte all’emergenza neve di inizio anno.

Da qui la manovra di bilancio di fine estate, che comporta tra le alt5re cose tagli per cinquecentomila euro ai budget dei diversi assessorati, e una riduzione di 360mila euro delle risorse per l’istituzione scuola.

Quanto al caso Lageder: Marattin ha confermato, che al debito fuori bilancio  di 1 milione e ottocentomila ero nei confronti del viticoltore altoatesino si faraà fronte con un mutio e la vendita di azioni Hera e di un immobile comunale.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=09a503a9-4724-48a1-9761-102cac07d68e&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *