Imu: Tagliani “spegne” viale Cavour per protesta

tagliani

Luci spente in viale Cavour per un’ora per protestare contro la disparità di trattamento dei Comuni sull’Imu.

E’ quanto ha deciso il sindaco di Ferrara, Tiziano Tagliani, che domani dalle 20 alle 21 spegnerà i lampioni per aderire al neonato movimento dei Comuni-sindaci “virtuosi”.

Promosso dal primo cittadino di Albignasego, Massimiliano Barison, il movimento raggruppa le amministrazioni che non hanno aumentato l’aliquota Imu minima sulla prima casa mantenendola al 4 per mille.

L’obiettivo della protesta di Tagliani è di sensibilizzare sulla disparità di trattamento tra i comuni virtuosi e chi invece ha aumentato l’aliquota Imu, scommettendo su un maggiore rimborso da parte dello Stato.

Per il primo cittadino, se l’aliquota fosse aumentata dello 0,2%, il Comune avrebbe introitato circa 10 milioni di euro in più. “Ma non l’abbiamo fatto”, dice Tagliani, “perché è finita la politica dei furbi, di chi scarica le proprie inefficienza sugli altri”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *