In città la bottega che ‘ricicla’ i mobili

“ L’arte di rinnovare “ ovvero “ Rinnovare con arte “ : è lo spunto per il laboratorio artistico creato da Irene “ Titti “ Dal Buono nella centrale Via Garibaldi a Ferrara e che si chiama Renovarte.

In tempi di crisi, dopo l’entusiasmo per i mobili componibili di cartone a basso costo, recuperare qualche vecchio mobile nella cantina di famiglia diventa il pretesto per collegare il proprio futuro, reso incerto dalla contingenza economica italiana, alla tradizione di famiglia, per rileggere in chiave innovativa un ricordo caro al cuore e all’adolescenza.

La fisionomia artistica di Titti risulta dalla fusione straordinaria tra gusto cultura e manualità illuminata ereditata geneticamente e si esprime tuttavia in modo assolutamente personale ed originale : dalla passione della sua infanzia per il generico fumetto Manga, alla filosofia giapponese resa fruibile all’occidente attraverso un percorso universitario dedicato all’architettura, sempre accompagnato da qualche viaggio in Giappone per recuperare stili, movimenti, decorazioni, stoffe, minimalismo coerente e pulito. L’affascina in particolare la lezione costante di armonia nei modi e nelle forme che ad ogni viaggio le viene confermata, dal paesaggio ai colori , all’architettura e alla moda nei suoi estemporanei modi di proporsi alla vista.

Nella dolce ed affascinante bottega artistica di Ferrara, Titti riesce a creare un ambiente di buon gusto popolato straordinariamente di tanti oggetti diversi e diversamente decorati, dal mobile di casa, riletto in chiave moderna o semplicemente mirata ad un utilizzo razionale, al complemento di arredo divertente realizzato con oggettistica del quotidiano, dall’inutilizzato lampadario a gocce della nonna, riletto con ironica creatività, alle vecchie ballerine rinnovate con fantasia colorata, con un’attenzione particolare e costante al legno, elemento naturale incontaminato che può continuare a “ vivere” tra le generazioni di ieri e di oggi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *