In Comune a Ferrara assunzioni post sisma

02 assunzioni comune-1

Approvata all’unanimità la delibera per portare in comune a Ferrara personale extra che si occupi delle pratiche legate all’inagibilità delle case e al ripristino della sicurezza degli edifici, sia pubblici che privati

Sarà grazie alla delibera approvata all’unanimità dal consiglio comunale che verranno finanziate le assunzioni in comune a Ferrara del personale necessario per le pratiche di inagibilità emesse a causa del terremoto che un anno fa ha colpito Ferrara. Si tratta di personale che ha lavorato per l’emergenza da ottobre 2012 sino a giugno scorso: non solo per l’inagibilità ma anche per la sicurezza degli edifici e il ripristino degli stessi.

La squadra è al lavoro anche per esaminare le richieste di contributo per gli edifici privati danneggiati dal terremoto che richiedono controlli per essere ammessi al contributo, e per i preventivi presentati dai privati interessati. Tra le opere di messa in sicurezza anche quelle per il ripristino del Palazzo Municipale, degli edifici scolastici, e di quelli, sia pubblici che privati, vincolati dai beni culturali . Un gruppo di lavoro che grazie ai nove mesi di attività ha contribuito anche alla proroga dello stato di emergenza, per i comuni del cratere, al 31 dicembre 2014

In comune a Ferrara a seconda dei diversi settori (dall’edilizia all’urbanistica, dai lavori pubblici ai beni artistici sino al settore socio assistenza) dal 1 agosto 2013 al 31 dicembre 2014 serviranno complessivamente 7 istruttori tecnici, 1 esperto sismica e due esperti in computi metrici; tre istruttore direttivo tecnico ed un istruttore amministrativo

I finanziamenti richiesti dal Comune di Ferrara, comprensivi di oneri a carico Ente, ore straordinarie, buoni pasto, IVA se dovuta. sono poco più di 420mila euro per il 2013 e altri 770mila per il 2014. Il finanziamento riguarda anche l’assunzione di personale per richieste di contributo per autonoma sistemazione per le persone rimaste senza abitazione, contributi per traslochi e relativi rapporti con la Regione per l’assistenza ai beneficiari.

Il Comune di Ferrara ha facoltà di assumere il personale necessario direttamente dalle proprie graduatorie anche del tempo indeterminato, oppure potrà avvalersi di personale attivando contratti di somministrazione lavoro utilizzando la gara indetta dalla Struttura Commissariale, tramite dell’agenzia IntercentER.

%CODE%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *