“In Lode di Babele” ad Estate bambini

Anche questa 19ma edizione della festa ha visto la realizzazione di un’azione teatrale che ha coinvolto tutti i partecipanti, grandi e piccini.

Se nelle due passate edizioni, i temi di riflessione e rappresentazione hanno prodotto Un canto per Monte sole, dedicato all’eccidio di Marzabotto e Madres in cammino, in omaggio al coraggio delle madri, quest’anno il tema centrale della manifestazione – la fratellanza – si è espressa nella performance In lode di Babele (regia di Giuriola, Brondi e Antonellini e con la partecipazione dei ragazzi volontari del Circi).
In questa nuova celebrazione collettiva si è voluto raccontare, reinterpretandola, la vicenda della costruzione – e poi distruzione – della torre di Babele, contenuta nel libro della Genesi, vista alla luce della grande opportunità che una tale dispersione di lingue e di culture ha potuto significare per l’umanità.

Un inno alla diversità, che è ricchezza e occasione di crescita, in un momento in cui è forte l’esigenza di recuperare il valore della fratellanza tra gli uomini, per una convivenza aperta e costruttiva di fronte ad un comune orizzonte.

L’azione teatrale si è svolta come di consueto davanti alla fontana di Eridano in Piazza XXIV maggio.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=c1691d7f-9730-4d94-a58d-e865b747c4f3&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Un pensiero su ““In Lode di Babele” ad Estate bambini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *