“In rock we trust”: Max Stefani presenta il suo libro il 4 febbraio alle 18,30 alla Scuola di Musica Moderna

Venerdì 4 febbraio ore 18,30 all’Aula Magna Stefano Tassinari della Scuola di Musica Moderna (via Darsena 57 – Ferrara), Max Stefani presenta il suo ultimo libro “In rock we trust” nell’ambito della rassegna Nero su Bianco. Nato nel 2019 per coronare la pubblicazione di “Storie di Standard” (Associazione Musicisti Ferrara) di Giorgio Rimondi e Massimo Mantovani, e arrivato quindi alla terza edizione, il ciclo continua la sua mission di presentazioni letterarie legate al mondo musicale.

La rassegna 2022 è ricca di nomi importanti che hanno fatto la storia delle pubblicazioni italiane legate alla musica (Il Mucchio Selvaggio, Il Buscadero, Il Blues). Venerdì quindi Max Stefani ci parlerà di Rock: l’Italia è un paese rock? Non proprio, ma dei “Percorsi di Rock in Italia” ci sono, eccome! Stefani in questo libro ci racconta il mondo che ha vissuto, quello del rock italiano, i suoi eroi, le sue conquiste, le sue tragedie e le sue miserie; 350 pagine dove si uniscono ricordi personali, materiali d’archivio, un ricco corredo di foto e dichiarazioni dei protagonisti.

Un unico grande racconto che dagli anni ’50 arriva ai giorni nostri esaminando riviste, radio TV, web, locali, promoter e addetti ai lavori, senza mai nascondere il punto di vista dell’autore e la sua esperienza. “In rock we trust” è sicuramente una lettura obbligatoria per chi ha vissuto almeno una parte di quella storia, sia da addetto ai lavori che da ascoltatore appassionato, e sicuramente stimolante per le nuove generazioni.

Max Stefani, giornalista e critico musicale italiano è stato direttore per trentaquattro anni (dal 1977 al 2011) del mensile Il mucchio selvaggio, che ha fondato insieme a Paolo Carù e Aldo Pedron. Nel 2011, dopo aver lasciato la direzione del Mucchio selvaggio, fonda il periodico musicale Outsider, rivista dedicata al rock classico pubblicata in 18 numeri, e collabora come opinionista con Rai 1, nei programmi Unomattina e Unomattina Estate.

Ingresso con Super Green Pass fino ad esaurimento posti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.