In viaggio dalla Terra alla Luna: con Bal’danza a Palazzo Costabili – VIDEO

Si è chiuso venerdì 5 agosto a Palazzo Costabili con il recital musicale per voce e pianoforte la rassegna estiva di Bal’danza “In Viaggio dalla Terra alla Luna con Musica e Poesia” ideato dal direttore artistico dell’associazione culturale ferrarese, Romano Valentini.

.museo spina

Sono stati allunaggi poetici e musicali quelli che hanno mostrato venerdì 5 agosto a Palazzo Costabili, il legame fra il volto della luna e la follia poetica nell’immaginario di artisti del ‘900. Il concerto fra musica e poesia, offerto da Baldanza  ideato dal direttore artistico Romano Valentini, ha avuto come protagonisti Mascia Foschi, voce recitante, attrice e cantante di grande presenza scenica e Alessandro Nidi, compositore, direttore d’orchestra, arrangiatore e pianista di straordinario valore..

Un  Concerto-Spettacolo che completava  il suggestivo percorso  all’ascolto di suoni, voci, memorie personali e collettive, e che ha portato di nuovo in scena due artisti  di ampia esperienza, con una proposta musicale che ha pescato da vari generi  brani popolari e meno noti, risvegliando ricordi di grandi musicisti del nostro tempo, Battiato, Chiquinha Gonzaga, Henry Mancini, Buscaglione, Sting, Mouzanar, Dalla. Mentre la poesia ha individuato in brani dedicati alla luna o ispirati alla sua misteriosa presenza, le parole giuste da abbinare ora alle melodie amare del tango argentino, ora alla musica da film e alle canzoni. Fra gli autori scelti, voci potenti  di diversi paesi del mondo, Neruda, cileno, Mario Benedetti, uruguaiano,  Pascoli, Rodari, Merini, italiani, Borges, argentino, Nazik al-Mala’ika, poetessa irachena, Sandburg statunitense, come a dire che ad ogni latitudine la luna ha saputo plasmare linguaggi e immaginario dei poeti.

Un viaggio , quello ideato da Romano Valentini per l’estate di Baldanza, che intrecciando linguaggi, paesi, stili poetici e musicali diversi fra loro   ha testimoniato , come ha suggerito l’ideatore, che la luna “Specchio della nostra anima, è il nostro porto sicuro dove cercare conforto senza timore di perderci, certi di avere al nostro fianco un’amica sincera”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.