Inaugurato ponte Burana dedicato alla Montalcini

ponte-burana-inaug

Inaugurato questa mattina il ponte sul Burana, un’infrastruttura attesa ma che ha vissuto, nel corso della sua realizzazione, alcuni intoppi.

Una storia travagliata con un lieto fine. Si potrebbe definire così il vissuto del cantiere che ha portato in mattinata all’inaugurazione del ponte sul Burana, l’infrastruttura che congiunge via del Lavoro al cavalcavia di via Trenti.

Da oggi il nuovo quartiere dove c’è la sezione ferrarese di Equitalia e l’Agenzia delle entrate, ma soprattutto via Modena, saranno più vicine alla zona dell’Arginone.

Il ponte poi diventerà un’infrastruttura ancora più importante, per l’alleggerimento del traffico quando aprirà la tangenziale ovest, l’opera che dovrebbe essere inaugurata nell’estate del prossimo anno.

Costato quasi 6 milioni di euro, il ponte è stato intitolato a Rita Levi Montalcini, la scienziata premio Nobel scomparsa alla fine dell’anno scorso.

I lavori, iniziati nel 2009, hanno subito diversi rallentamenti nell’estate del 2011, quando il Comune di Ferrara ha rescisso il contratto di appalto con l’azienda che aveva vinto il bando per il cantiere. Lavori poi presi in mano dall’azienda classificatasi seconda.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=0dce14be-2857-4802-8c24-3d497c0f3ed0&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *