Inaugurazione 624° anno accademico Università di Ferrara: ospite d’onore ministro Cultura Franceschini – VIDEO

 comunaleSi è aperta con il saluto  e la relazione del rettore, prof. Pasquale Nappi, la cerimonia di apertura, del 624° anno accademico dell’Università di Ferrara, che si è svolta questa mattina  al Teatro Comunale Claudio Abbado di Ferrara

Dopo aver salutato il Corpo Accademico – Direttori dei Dipartimenti e Delegati del Rettore- il benvenuto al Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo avv. Dario Franceschini, ospite d’onore della cerimonia, alla vice Presidente del Consiglio Universitario Nazionale, professoressa Carla Barbati, e agli altri membri del Consiglio presenti.

Il Rettore ha fatto il punto nella sua relazione  sullo stato dell’università estense, sottolineando o fra i passaggi positivi  l’aumento di oltre il  13% delle  immatricolazioni 2014 2015 – un dato in netta controtendenza rispetto al sistema accademico nazionale – la copertura di tutte le borse di studio per gli aventi diritto, i 13 corsi di laurea a doppio titolo, il potenziamento di servizi agli studenti, e l’impegno da parte del Governo dello stop ai tagli dei finanziamenti alle università, annunciato nella Legge di stabilità, in questi giorni al voto in Parlamento. Fra i  punti critici, che restano ancora numerosi nel sistema nazionale della formazione e dell’università, l’ultimo posto  nella graduatoria dei Paesi UE  per investimenti e soprattutto per la percentuale dei laureati, ferma al 22% contro la media del 40% dei Paesi dell’Unione. Un dato davvero sconfortante rispetto agli obiettivi di una economia europea largamente imperniata sulla conoscenza e sulla competitività tecnologica.

Sulla stretta connessione fra rilancio dello sviluppo e investimenti in ricerca, formazione e valorizzazione del patrimonio culturale si è incentrato il breve intervento del Ministro Dario Franceschini, che ha auspicato un intreccio forte fra scuole di specializzazione universitaria e Soprintendenze, ipotizzando la creazione di un nuovo modello di integrazione che si ispiri alle cliniche mediche. Il sindaco di Ferrara, Tiziano Tagliani ha messo in luce il  rapporto sempre più stretto fra città e università.

Un  tema toccato anche dalla coinvolgente prolusione della professoressa Francesca Cappelletti, dal titolo “Le ragioni della Storia dell’arte”, che ha messo insieme le ragioni della ricerca scientifica, i nuovi linguaggi digitali, la necessità di aprire a nuovi pubblici lo straordinario patrimonio artistico culturale italiano. La cerimonia, ha avuto un momento simpatico nel saluto al Rettore da parte dei goliardi  Unife, che hanno pomposamente annunciato il dono simbolico di una brocca ad un rettore, hanno detto, che la brocca in questi anni difficili non l’ha mai persa. Infine, prima dei ringraziamenti, la consegna del titolo di Professore Emerito a Diego Arrigo Manfredini, preceduta dalla  una spiritosa e simpatica laudatio tenuta del prof. Gianguido Balandi.

[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/nappi_accademico.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/01-anno-accademico_20141205175530.mp4[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.