Incatenato davanti a Carife

Incatenato

Si chiama Raffaello Grifoni, è fiorentino, e non è nuovo a manifestazioni di dissenso nei pressi della Cassa di risparmio di Ferrara. Ora ha deciso di incatenarsi davanti alla sede centrale dell’istituto di Credito Ferrarese, che sostanzialmente accusa di non aver gestito bene i suoi investimenti.

Grifoni infatti a fine anni ’90 aveva un rapporto di convezione con l’agenzia 1 della Cassa, per la gestione dei suoi investimenti.

La vicenda ha un proprio epilogo giudiziario: nel 2007 infatti il tribunale di Firenze ha emesso una propria sentenza da cui emerge che né i dipendenti della Cassa coinvolti nel processo, né l’istituto di credito nel suo complesso avevano responsabilità nelle perdite sofferte dallo stesso Grifoni.

In sostanza, ha stabilito all’epoca il giudice di Firenze, le perdite erano del tutto compatibili con i rischi legati alle speculazioni finanziarie che lo stesso Grifoni effettuava.

Ma per Grifoni la faccenda non è per nulla chiusa.

%CODE%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *