Inchiesta Ferrara Fiere: l’avv. Giuseppe Toscano querela Pietro Scavuzzo, ex fornitore della fiera ed ex pentito di Mafia

Riceviamo e pubblichiamo la dichiarazione dell’avvocato Giuseppe Toscano riguardante la querela per diffamazione contro Pietro Scavuzzo, sulla vicenda di Ferrara Fiere.

“Proprio non ci sto ad essere impunemente diffamato. Tempo fa scopro che nell’ambito dell’inchiesta in corso sulla vicenda dell’EnteFiera, tale Pietro Scavuzzo mi accusa di avergli chiesto (ottenendolo) denaro per improbabili “favori” che gli avrei concesso alla fine degli anni 90 quanto ero presidente di Ferrara Fiera.

“Sconcertato per questa squallida notizia, completamente inventata e priva di senso ho incaricato il mio legale l’avvocato Claudio Maruzzi, di tutelare il mio onore e la mia reputazione, predisponendo una querela per diffamazione, previe indagini difensive.

“Appartengo ad una generazione forse “anacronistica” che considera la dignità un valore irrinunciabile, che intendo tutelare in tutte le possibili situazioni, non temendo lo strepitus che solitamente accompagna questo tipo di iniziative.

“Intendo tutelare con ogni energia il mio buon nome e la mia reputazione, a maggior ragione in questa vicenda, che riguarda una fase della mia vita – quella di Presidente di Fiera Ferrara – che ho svolto con dedizione e passione.

“Gli eventi principali, che ricordo con particolare orgoglio ed emozione essendone stato l’ideatore e il realizzatore, furono: la Fiera Campionaria (che si estendeva sull’intero quartiere di Via Bologna e gli spazi esterni di oltre un ettaro di estensione), H20, una fiera sull’acqua, con importanti presenze stranieri, la Fiera Nazionale del Restauro, Agrobiotech (l’inserimento delle biotecnologie in agricoltura), la Fiera della Sicurezza, la Fiera sulla Musica, con la Presenza del maestro Abbado e la Fiera della Protezione Civile.

“Occorre avere il coraggio – e mi ricolgo sopratutto alle nuove generazioni- di far valere i proprio diritti in un tempo in cui si preferisce nascondersi, temendo le ricadute che potrebbero determinarsi nei “ben pensanti” di turno.

“Urterebbe la mia coscienza ‘far finta di nulla’ solo perché i fatti di cui mi si accusa, totalmente falsi, non potrebbero comportare alcun processo a mio carico, essendo trascorso troppo tempo.

“Io nella vita ho sempre affrontato le situazioni a testa alta e sono pronto in ogni momento a confrontarmi con chiunque, anche con questo Scavuzzo.

“Credo e ho sempre creduto nella giustizia e confido che faccia il suo corso anche in questa vicenda che possa concludersi con il riconoscimento dei miei diritti di cittadino”.

Avvocato Giuseppe Toscano

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *