Incidenti mortali: nel 2012 crescono

incidenti

Un 2012 da dimenticare anche per i morti sulle strade. Più del 2011. Almeno secondo l’associazione “Comitato per la sicurezza stradale Fernando Paglierini” che proprio oggi ha diffuso i dati relativi all’anno appena concluso. Trentotto le vittime, tre in più rispetto al 2011 e Romea ancora una volta sotto accusa: è la strada della provincia che registra più morti e quindi si dimostra anche per tutto il 2012 la via più pericolosa per il traffico.

Delle 38 vittime la maggior parte sono uomini. Si alza anche l’età media di chi guida: dal 2004, che registrava i 44 anni siamo infatti passati ai 54, cioè esattamente dieci anni in più. “Il che vuol dire – sottolinea il presidente del comitato Ciannilli – che la campagna di prevenzione nelle scuole sta funzionando mentre bisogna lavorare di più negli uffici e nelle fabbriche”. La maggior parte degli incidenti mortali infatti registrano vittime che hanno conseguito la patente da almeno vent’anni. “C’è bisogno dunque – rimarca il portavoce del comitato – di fare educazione e formazione anche tra i più grandi”.

“Resta comunque fondamentale – ricorda Ciannilli – il ruolo delle istituzioni che dovrebbero esser e più attive per risolvere il problema”. “Gli incidenti mortali – sottolinea – non accadono solo per colpa dei guidatori ma anche per le condizioni delle strade e la loro messa in sicurezza”.

Le donne, invece, secondo i dati del Comitato, si rivelano ancora una volta più diligenti al volante. “Percorrono meno chilometri rispetto ai maschi – spiega il rappresentante del comitato – ma quando guidano sono più attente”.

Il dato nazionale, infine: secondo l’associazione l’Italia si riconferma maglia nera nella media europea degli incidenti stradali. Nel Bel Paese infatti la media delle vittime ogni 100mila abitanti è di quasi il 7% mentre in Europa è del quattro, con Germania e Gran Bretagna che rispettivamente registrano un 4,4 e un 4 per cento.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=aeb6869e-20bc-463b-8697-db24950f3554&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.