Inflazione di agosto a Ferrara

supermercato

L’ufficio statistica del Comune di Ferrara ha reso noto gli indici dei prezzi al consumo del mese di giugno. 

A Ferrara, nel mese di giugno 2014, l’indice dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC) con tabacchi diminuisce dello 0,2% rispetto al mese precedente ed aumenta dello 0,2% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente (variazione tendenziale).

A comunicarlo è l’Informanumeri del Comune di Ferrara. Il dato in ribasso della variazione mensile è causato soprattutto dai costi di Abitazione, acqua, energia elettrica, gas e altri combustibili e dai Servizi ricettivi e di ristorazione, entrambi in calo dell’1%. Tendenza negativa anche per le Comunicazioni (-0,6%), per Prodotti alimentari e bevande analcoliche (-0,5%), per Servizi sanitari e spese per la salute (-0,2%), per Abbigliamento e calzature, per Mobili, articoli e servizi per la casa e per Altri beni e servizi (-0,1%).

Invariati Bevande alcoliche e tabacchi e le spese per l’Istruzione, mentre a portare un andamento al rialzo sono i Trasporti (+0,3%) e le spese per Ricreazione, spettacoli e cultura (+0,5%). L’indice dei prezzi al consumo, nei primi sei mesi dell’anno, ha registrato quattro variazioni mensili in calo e due al rialzo. Se gennaio e febbraio avevano chiuso rispettivamente con un -0,2 e -0,1, marzo e aprile avevano invertito la tendenza con un +0,3 + 0,5. Il segno negativo era tornato a maggio con un -0,1 fino al -0,2 di giugno.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.