Aumenta l’inflazione a Ferrara, a dirlo è l’ufficio statistica del Comune

A Ferrara, nel mese di marzo 2018, l’indice dei prezzi al consumo per l’intera collettività con tabacchi aumenta dello 0,8% rispetto al mese precedente ed aumenta di 0,5% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

A far salire l’inflazione rispetto al mese precedente è soprattutto l’aumento del 4,3% dei prezzi per i servizi ricettivi, dagli alberghi ai motel, sino alle pensioni e di villaggi vacanze. Prezzi tuttavia calati dello 0.4% rispetto allo stesso mese dello scorso anno.

Cresciuti, dell’1,7% rispetto a febbraio anche i prezzi per alimentari e bevande (analcoliche). Scende invece il costo per ricreazione e spettacoli trascinati dal calo del 12,8% di prezzo dei pacchetti vacanza nazionali.

Rispetto a marzo del 2017, l’indice dei prezzi sale principalmente a causa del costo per i trasporti, per l’incremento del prezzo di voli internazionali e nazionali, al contrario diminuiscono questo mese invece i carburanti, dal gasolio alla benzina. Sempre rispetto all’anno scorso è diminuito del 14,4% il costo per l’istruzione universitaria.

Da notare che nei servizi ricettivi e della cultura si è registrato un fortissimo incremento, rispetto al mese scorso, dei prezzi dei servizi ricreativi e sportivi, aumentati del 74,9% e sono aumentati di quasi il 28% i prezzi per scaricare libri elettronici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *