Inflazione stazionaria a luglio

Nel mese di luglio l’inflazione frena: sia a livello locale sia a livello nazionale. I consumatori spendono poco, per scarsa fiducia nel futuro e scarsissima disponibilità di denaro, e di conseguenza i prezzi ristagnano.

Ferrara, nel corso di mese di luglio, registra un aumento dei prezzi pari allo 0,1%, quasi nulla. Nell’arco degli ultimi dodici mesi, l’aumento dei prezzi è stato invece del 3,7%.

Interessante in particolare il capitolo carburanti: benzina, gpl, metano per automobili, nell’arco degli ultimi dodici mesi hanno subito rincari intorno al 10-12%, ma nell’ultimo mese di luglio hanno subito delle leggere diminuzioni di prezzo. Il dato emerge sia dai dati rilevati dall’ufficio statistica del comune di Ferrara, sia dai dati nazionali diffusi dall’Istat: le lievi diminuzioni di prezzo sono probabilmente determinate dai supersconti inaugurati a luglio dalle grosse compagnie petrolifere; promozioni che a loro volta si sono rese necessarie per fronteggiare la riduzione di consumi che stava colpendo anche il settore dell’auto privata e relativo carburante.

Altero settore da tenere sotto controllo, quello delle spese per la casa: energia elettrica e riscaldamento hanno subito forte aumento, tra il 14 e il 15% in un anno, e anche in luglio hanno continuato a crescere intorno fino allo 0,7% in più.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=07bc75b7-3216-4131-92c7-2cdb9a31cbad&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *