Iniziata ieri la settimana di concerti con i saggi del Conservatorio Frescobaldi di Ferrara

Anche al Museo Archeologico di Ferrara è tornata la musica, con i Saggi del Conservatorio Frescobaldi di Ferrara. Da ieri, martedì 8 giugno, al via ii concerti anche nel museo di via XX Settembre 122, dove sono quattro gli appuntamenti con ingresso ridotto (3 euro). Ingresso a pagamento fino ad esaurimento dei posti disponibili, nel rispetto della normativa Covid-19. 

Ieri alle ore 15, si è tenuto il saggio della Classe di Musica d’insieme per strumenti ad arco di Luca Bellentani, mentre oggi, mercoledì 9 giugno sempre alle ore 15, l’appuntamento è con le Classi di Musica d’insieme per strumenti ad arco di Luca Bellentani e di Musica da camera di Laura Pontecorvo.Domani, giovedì 10 giugno alle ore 16, si ritorna al Museo di Casa Romei di via Savonarola 30, con i saggi della Classe di Fagotto di Michele Fattori e della Classe di Oboe di Vanja Gentile, mentre alle 17,30 è con la Classe di Flauto di Maria Cristina Tarozzi.

Venerdì 11 giugno alle ore 17,30 la Classe di Pianoforte di Gloria Reimer allieta con i saggi gli spazi del Museo di Casa Romei di Ferrara, mentre sabato 12 giugno l’appuntamento è alle ore 16 con la Classe di Pianoforte di Roberto Russo e alle ore 17,30 con la Classe di Flauto di Nicola Guidetti. Ingresso a pagamento fino ad esaurimento dei posti disponibili, nel rispetto della normativa Covid-19. Per l’occasione è possibile visitare la mostra sulle opere di Felice Nittolo ‘Segni sinopie sequenze’ a cura di Emanuela Fiori e Andrea Sardo.

Venerdì 11 giugno alle ore 17 alla Pinacoteca Nazionale di Ferrara si esibiranno gli allievi della Classe di Clavicembalo di Marina Scaioli, della Classe di Composizione di Beatrice Barazzoni e della Classe di Musica d’insieme per strumenti antichi di Laura Pontecorvo. Sabato 12 giugno alle ore 15 si prosegue al Museo Archeologico Nazionale di Ferrara con le Classi di Musica da camera di Laura Pontecorvo e di Mariacristina Salierno.

I concerti, realizzati dal Frescobaldi con la collaborazione della Pinacoteca Nazionale di Ferrara e dell’Associazione Culturale Bal’danza, fanno parte di un progetto didattico che intende valorizzare e ricostruire il contesto musicale in cui inserire la tela di Veronese “Marte e Venere con Cupido e un cavallo”, esposta in Pinacoteca sino al prossimo 18 luglio. Ingresso (per gli appuntamenti in Pinacoteca l’ingresso ai concerti è gratuito, ingresso da corso Ercole I d’Este21) nei limiti consentiti della normativa Covid-19. È gradita la prenotazione telefonica ai numeri della Pinacoteca (0532205844/0532204857).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *