Iniziati i lavori nel centro di conferimento dei rifiuti di Scortichino

 

IMG_3630Si moltiplicano, con l’inizio dei lavori nel nuovo centro raccolta dei rifiuti ingombranti di Scortichino, i servizi in materia ambientale del Comune di Bondeno.

Ad assicurarlo è l’assessore all’ambiente, Marco Vincenzi, il quale ricorda che, dopo l’introduzione della carta “fedeltà” dedicata ai servizi ambientali, che consente sgravi in bolletta per chi conferisce rifiuti nel centro di via Rossaro (e a Scortichino) ed a pochi mesi dalla definitiva partenza della raccolta spinta “porta a porta”, per raggiungere gli obiettivi di raccolta differenziata, si aggiunge anche l’annunciato nuovo punto di conferimento, nella frazione più popolosa del territorio.

«Recentemente – spiega l’assessore all’ambiente, Marco Vincenzi – è stato riorganizzato in via Rossaro (vicino alla stazione ferroviaria), ma ora sono finalmente partiti anche i lavori per il nuovo centro di raccolta dei rifiuti ingombranti, a Scortichino. In accordo con Cmv, questo servizio era stato promesso, ed ora finalmente siamo arrivati alla fase di attuazione.» Il funzionamento del centro di raccolta dei rifiuti ingombranti avrà caratteristiche simili a quello di via Rossaro, ma sarà di utilizzo pratico anche per l’agricoltura. «Al di là del conferimento degli ingombranti – dice Marco Vincenzi – il progetto viene incontro a specifiche richieste che ci erano state avanzate dagli agricoltori, che chiedevano un punto di riferimento in cui conferire teloni di plastica ed altri scarti delle lavorazioni agricole.

Questo, in un quadro generale, completa un percorso che troverà piena attuazione con il definitivo passaggio alla raccolta differenziata porta a porta, omogenea per tutta l’area servita da Cmv, che prevede che le bollette rimangano invariate, ed anche misure per le frazioni, vista la vastità del territorio e l’idea di non fare gravare sul cittadino i costi del servizio. Tutti gli ingombranti avranno ora due destinazioni (via Rossaro e Scortichino) e, parallelamente, saranno perseguite forme di abbandono dei rifiuti e situazioni di degrado, segnalateci anche dagli stessi cittadini.»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *