INPS: una task force per il bonus bebè- VIDEO

Si potranno richiedere a partire da Maggio i Bonus Mamma Domani, e i Bonus Nido, misure inserite nella finanziaria 2017 che però risultano al momento bloccate per l’assenza della piattaforma, sul portale dell’Inps, per inoltrare la domanda.

“Chi ha i requisiti per ottenerli non li perderà anche presentando domanda in ritardo, e, spiega il direttore provinciale dell’Inps Massimo Formichella, metteremo in campo una task force affinché l’accumulo delle domande non allunghi ulteriormente i tempi d’attesa”.

“Stesso discorso, rassicura il direttore, vale anche il bonus nido”, che arriva ad un massimo di 1000 euro e non prevede limiti di Isee per essere erogato. E chi non vorrà rivolgersi ad un patronato, ma deciderà di inoltrare la domanda personalmente, con il proprio Pin, si troverà davanti, a partire dalla prossima settimana, un nuovo portale Inps, più fruibile e agevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *