Polveri sottili: livelli record a Ferrara

smogSono state confermate e prorogate fino a lunedì 25 febbraio le misure emergenziali antismog in Emilia-Romagna, con i blocchi dei diesel euro 4.

Il livello di inquinamento dell’aria continua a crescere e Ferrara registra il triste primato di livelli record di polveri sottili. Nella giornata di mercoledì 20, in particolare, la stazione di Corso Isonzo ha registrato una media di 112 microgrammi per metro cubo, raggiungendo il dato più alto di tutta la regione.

Il valore massimo fissato di Pm10 è meno della metà (50 microgrammi) e la situazione, quindi, non può che essere preoccupante. Nella giornata di mercoledì si sono registrati sforamenti, anche se meno acuti, pure in altre centraline della città e della provincia.

A Villa Fulvia le polveri sottili hanno raggiunto quota 95 microgrammi per metro cubo, a Jolanda di Savoia – Gherardi si è arrivati a 92, mentre Cento si è fermata a 75.

Il secondo posto di città più satura di Pm10 è Modena che tocca i 95 microgrammi, mentre migliore è la situazione a Bologna, dove si è oscillato tra i 66 ed i 71 microgrammi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *