Intento a giocare alle slot in orario vietato, denunciato un clandestino moldavo

Era intento a giocare alle slot nell’orario in cui le macchinette per legge dovrebbero essere spente e, durante i controlli, gli agenti di polizia hanno scoperto che il giocatore avrebbe dovuto lasciare il nostro paese già da due anni.

A finire nei guai un 35enne, moldavo, che oltre ad essere stato colpito da un nuovo ordine di allontanamento, è stato anche denunciato.

Multati anche i gestori del locale, un bar in Via Bologna di proprietà di una cittadina cinese, per aver violato l’ordinanza comunale: questa prevede che, dalle 21 di sera alle 9 del mattino successivo, le macchinette vengano spente per contrastare il fenomeno della ludopatia. Per cui, alla titolare del bar, è stata inflitta una multa di 150 euro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *