“Internazionale”, sabato da tutto esaurito

Sabato pomeriggio da tutto esaurito a Ferrara per “Internazionale”.

Nel cortile del Castello estense, decine di giovani hanno preso appunti e sono intervenuti a loro volta nell’intervista della giornalista scrittrice Anna Maria Testa al professor Tullio De Mauro. Sette domande in tutto, incentrate sul futuro della scuola. Per De Mauro, bisogna “garantire” ancora di più “la circolazione dei libri e di internet in casa e a scuola”.

Uno dei temi maggiormente affrontati durante Internazionale è stata anche l’economia e la finanza. A metà pomeriggio, al cinema Apollo, si è tenuto un incontro sulle banche intitolato “Non con i miei soldi”, in cui si è discusso anche di finanza etica.

In serata poi il cortile del Castello estense si è trasformato in un Tribunale. I due giornalisti inglesi Laurie Penny e David Randall hanno indossato i panni rispettivamente dell’accusa e del difensore nell’incontro “Giovani contro vecchi”.

Il pubblico doveva votare se i figli del baby boom hanno rubato il futuro alle nuove generazioni. Alla fine i due legali improvvisati non sono riusciti a predominare una sull’altro e lo scontro si è chiuso in un sostanziale pareggio.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=eb984ac6-0e4e-4fd6-8ad6-95258757f532&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *