Istruzioni per i cittadini

Le ultime ordinanze per la classificazione dell’agibilità dell’immobile dopo i danni subiti per il terremoto stanno partendo  in questi giorni e presto i cittadini potranno inoltrare la richiesta di rimborso. L’annuncio lo fa il Comune di Ferrara rimarcando che il presupposto per ottenere il contributo è quello di inoltrare alla Regione tramite internet una scheda realizzata da un professionista che per questioni di antimafia dovrà anche specificare l’impresa che effettuerà i lavori. Secondo i recenti accordi presi dal commissario Errani con il Governo, trattandosi di lavori privati effettuati con contributi pubblici, per queste opere vale la stessa regola presa nei mesi scorsi per gli appalti delle amministrazioni che hanno subito danni dal terremoto.

In città nel frattempo sono ancora 173 le persone che si trovano alloggiate nel Darsena city in un attesa di una nuova sistemazione mentre sono oltre 260 le domande pervenute al Comune per il contributo per l’autonoma sistemazione, cioè per il contributo di quelle famiglie che si sono travate un nuovo luogo dove abitare  senza che ci sia stato l’intervento pubblico.

L’amministrazione, attraverso l’Urp che sta lavorando ininterrottamente dal giorno del sisma, avvisa inoltre che i proprietari di alloggi agibili ma non attualmente occupati, arredati e non,  rivolgendosi ad Acer possono mettere a disposizione con regolare contratto di locazione l’immobile per le famiglie ancora sfollate fino a metà ottobre.

Le donazioni infine.  Continuano ad arrivare i contributi volontari per il Teatro Comunale.  Al 24 di settembre le donazioni ammontano oltre 128mila euro a cui si deve aggiungere l’incasso, poco meno di 100mila euro dal concerto di Abbado.  Altrettante donazioni sono arrivate nel conto Carife, a banca del territorio, predisposto per l’emergenza terremoto. In regione invece le donazione da sms  hanno permesso di raccogliere 15milioni di euro mentre sul conto corrente dell’Emilia- Romagna ne sono arrivati altri 7. Denaro che solo un comitato dei saggi deciderà come spendere per ripristinare i danni dal terremoto subiti in Emilia.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=1f50f989-c171-4e0b-8ff7-611849a82f76&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Un pensiero su “Istruzioni per i cittadini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *