Italia-Paesi Bassi, giovedì la Nazionale di calcio femminile a Ferrara

Le Azzurrine tornano al Mazza per disputare la penultima gara della stagione, un test di lusso con le olandesi


Giovedì, alle 17.30, il Paolo Mazza, torna ad ospitare le ragazze di Milena Bertolini. Le Azzurrine se la vedranno, in amichevole, con l’Olanda, tra le rappresentative tradizionalmente più quotate nel panorama del calcio femminile. Si tratta della penultima gara della stagione, che si concluderà con il test in programma con l’Austria, lunedì a Wiener Neustad, cittadina nelle vicinanze di Vienna. Sono le due ultime uscite di Gama e compagne, in vista dei confronti con Moldova e Croazia, in calendario il 14 e il 17 settembre, in cui sono in palio punti per la qualificazione ai Campionati Mondiali, previsti nel 2023, in Australia e Nuova Zelanda.
“Affronteremo -ha esordito Milena Bertolini, presentando il match con le olandesi- la formazione che occupa il primo posto nel ranking UEFA. Una squadra che sta preparando le Olimpiadi, che in campo femminile hanno un grandissimo valore. Abbiamo organizzato questa amichevole perché desidero che le mie ragazze possano confrontarsi sempre più con squadre forti. Così si cresce e si diventa giocatrici. Ho convocato una trentina di ragazze, alcune giovanissime in evidente crescita, che avranno grandi motivazioni, con necessità di fare esperienza, per questo, tra la gara con l’Olanda e quelle in Austria, ci saranno alcune novità”. -Avete scelte ancora una volta Ferrara- “E’ una città che ci ci ha sempre portato bene. Il Mazza è uno stadio ideale -ha sottolineato Milena Bertolini- per il calcio femminile. Per noi tanti dolci ricordi. A Ferrara abbiamo disputato l’ultima amichevole premondiale con la Svizzera e abbiamo battuto il Belgio in una gara fondamentale per la qualificazione alla rassegna iridata. Posso dire che ci piacerebbe tornare anche in futuro, ma sono decisioni che spettano alla Federazione”.
“Finalmente torneremo a giocare con il pubblico -ha esordito Sara Gama-, per noi è importantissimo. Qui a Ferrara la presenza dei tifosi(in particolari giovani delle scuole calcio) ha finito con il fare la differenza, poi è importantissimo tornare alle nostre abitudini anche nella quotidianità. tornare tutti a sorridere. Per quanto riguarda la partita –ha proseguito la capitana azzurra- dovremo essere molto compatte. Come sempre cercherà di dare il mio contributo. Anche se sono la più esperta a me piace di più comunicare con i fatti che con le parale. Anche apprendere delle più giovani, che sono di una generazione diversa dalla mia. Anche loro hanno molto da insegnarmi specialmente nell’uso della tecnologia, oggi diventata fondamentale”. -Una Sara Gama che, proprio in questi giorni è entrata a far parte della Commissione Atleti del Coni- “Una grandissima soddisfazione, ma anche un’enorme responsabilità -ha tenuto sottolineare Sara Gama-, entrerò in punta di piedi. Mi ha fatto piacere l’accoglienza che mi hanno riservato il presidente Malagò e Raffaella Masciadri. Per me una grande sfida. Cercherà di apprendere e assicurare il mio contributo per tutti i calciatori e le calciatrici”.

Questo l’elenco delle atlete convocate per il doppio impegno
Portieri: Roberta Aprile (Inter), Francesca Durante (Hellas Verona), Laura Giuliani (Juventus), Katja Schroffenegger (Fiorentina);

Difensori: Elisa Bartoli (Roma), Lisa Boattin (Juventus), Maria Luisa Filangeri (Sassuolo), Sara Gama (Juventus), Martina Lenzini (Sassuolo), Elena Linari (Roma), Beatrice Merlo (Inter), Benedetta Orsi (Sassuolo), Angelica Soffia (Roma), Alice Tortelli (Fiorentina), Martina Zanoli (Fiorentina);

Centrocampisti: Melissa Bellucci (Empoli), Arianna Caruso (Juventus), Valentina Cernoia (Juventus), Norma Cinotti (Empoli), Manuela Giugliano (Roma), Giada Greggi (Roma), Marta Teresa Pandini (Inter), Cecilia Prugna (Empoli), Martina Rosucci (Juventus), Martina Tomaselli (Sassuolo);

Attaccanti: Agnese Bonfantini (Roma), Barbara Bonansea (Juventus), Sofia Cantore (Florentia), Valentina Giacinti (Milan), Cristiana Girelli (Juventus), Benedetta Glionna (Empoli), Valeria Pirone (Sassuolo), Annamaria Serturini (Roma).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *