JU JITSU: Francesca Cusinatti sogna in grande

Mentre lavora per far crescere i suo allievi

Francesca Cusinatti, classe 1997, ha il tatami nel DNA……è pluricampionessa indiscussa, a tutto tondo

Nata a Comacchio, da sempre risiede a Tresigallo.

“Sono entrata in Nazionale nel 2016”, incalza la cintura nera terzo DAN, “ho vinto un bronzo ai Campionati Europei sempre nel 2016 a Ghent. Poi sono arrivata 5°ai Mondiali di Atene del 2017 e a quelli di Abu Dhabi del 2019. Ho fatto un sacco di gare Internazionali, tra cui un 3°posto ai German Open nel 2015”

Una grande esperienza, una carriera prestigiosa…..Francesca Cusinatti – in questo sport – è anche Maestra e Istruttrice 2°livello C.O.N.I.

“Il Ju Jitsu Akinami nasce nel 2017 (anno in cui ho iniziato ad insegnare) a Jolanda di Savoia, dopo 5 anni abbiamo ottenuto parecchi risultati di cui vado molto fiera. Lo scorso Giugno ho fatto, per la prima volta, da Coach sia a livello Nazionale che Internazionale: i miei ragazzi – Riccardo e Noemi – hanno conquistato il 1°posto nella loro categoria agli Italiani e il 3°al Mediterranean Open”

Lunedì 19 Settembre 2022 riprenderanno i corsi a Jolanda di Savoia, ogni lunedì e mercoledì dalle 18.00 alle 19.00 presso la Palestra Scolastica in via Palmiro Togliatti, 5 e rivolto ai bambini dai 4 anni in su

– mini jitsu
– psicomotricità
– gioco sport e avviamento all’agonismo
– percorso agonistico per principianti e avanzati
– corsi di Ju Jitsu tecnico

La novità

Lunedì 15 Settembre 2022, la Cusinatti inizierà i corsi anche a Tresigallo presso la Palestra Comunale in via dello sport, 44039. Le lezioni si svolgeranno ogni martedì e giovedì dalle 18.00 alle 19.00 e saranno rivolte a bambini e agonisti. C’è la possibilità di fare alcune lezioni di prova.

“Il nuovo inizio a Jolanda di Savoia mi rende molto felice, sono contenta di rivedere tutti i miei ragazzi….mentre a Tresigallo mi emoziona: è il mio paese e questo mi sprona a fare e dare il massimo per i miei Allievi. Questo nuovo corso chiude il cerchio di molti risultati, tra cui una Laurea in Scienze Motorie con specializzazione nei bambini (sto studiando ulteriormente per specializzarmi nel mio settore, ovvero la riabilitazione motoria) e le mie competizioni con la Nazionale, ed è il modo migliore per festeggiare la mia maggiore età sul tatami. Ora che ho terminato con le competizioni, spero di riuscire a sedermi a bordo di tappeti importanti a sostenere i miei Atleti. Mi auguro di trasmettere loro (almeno un po’) ciò che il Ju jitsu è stato per me in questi anni”.

Una possibilità in più per intraprendere un percorso agonistico sotto la FJJI, unica Federazione con la quale è possibile arrivare alle medaglie azzurre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.