JU JITSU: grande successo degli Europei giovanili

Oltre seicento atleti, di ventitré nazioni, in gara a Calderara di Reno

Si sono conclusi a Calderara di Reno i Campionati Europei di Ju Jitsu Under 18 e Under 21; un bilancio indubbiamente molto positivo che ha visto la partecipazione di 618 atleti a rappresentanza di 23 nazioni: Austria, Belgio, Bosnia ed Erzegovina, Bulgaria, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Israele, Moldavia, Montenegro, Olanda, Polonia, Romania, Russia, Serbia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Ucraina, Ungheria e Italia. Una festa per tutto lo sport e di questo occorre dare merito alla Federazione Ju Jitsu Italia che ha organizzato in maniera ottimale questo importantissimo evento di livello internazionale, rendendo il Centro Sportivo Comunale “Gino Pederzini” il fulcro di questo nobile sport. Tante le gare disputate e numerose anche le autorità presenti che sabato 27 ottobre hanno dato vita alla cerimonia di apertura: Panagiotis Theodoropoulos (Presidente della Federazione Internazionale JJ), Robert Perc (Presidente della Federazione Europea JJ), Michael Korn (Vice Presidente della Federazione Europea JJ), Rick Frowyn (Segretario Generale della Federazione Europea JJ), Piero Rovigatti (Presidente della Federazione Italia JJ), Igor Lanzoni (Direttore Generale della Federazione Italia JJ), Paolo Calvano (Consigliere della Regione Emilia Romagna, Luca Gherardi (Assessore allo Sport del Comune di Calderara di Reno) e Giampiero Falzone (Vice Sindaco del Comune di Calderara di Reno): uno spettacolo nello spettacolo, dove sono stati presentati tutti i Paesi partecipanti, con la conduzione magistrale di Stefania Cento e con le note della Banda Musicale di Ferrara. Gli azzurri in gara sono stati 52: prestigioso il bottino con 3 ori, 5 argenti e 9 bronzi. Oro per Rovigatti-Maggio (Duo Show Woman Under 21), Fiorelli Chiara (Fighting System Under 18 -70 kg), Pagano Erasmo (Fighting System Under 18 -55 kg). Argento per Lenci Davide (Fighting System Under 21 -85 kg), Cuomo Luigi (Fighting System Under 21 +94 kg), Di Blas Claudia (Fighting System Under 18 -52 kg), Difeo Marco (Fighting System Under 18 -60 kg), Pagano Erasmo (Ne Waza Under 18 -55 kg). Bronzi per Gaita Cristian (Fighting System Under 18 -50 kg), Ferrante Annachiara (Fighting System Under 21 -62 kg), Lazzarini Beatrice (Fighting System Under 18 -48 kg), Vullo Noemi (Fighting System Under 18 -52 kg), Vallone Kevin (Fighting System Under 18 -55 kg), Luna Salvatore (Fighting System Under 21 -62 kg), Ferrando Andrea (Fighting System Under 21 -56 kg), Lenci Davide (Ne Waza Under 21 -85 kg), Polizzi Alessandro (Ne Waza Under 18 -50 kg). Enorme la soddisfazione del Maestro Piero Rovigatti, Presidente della Federazione Italia JJ: esempio e guida del Ju Jitsu nostrano. Enrico Ferranti. Foto realizzata da Alessia Rovigatti (a Lei vanno i ringraziamenti per la collaborazione di questo articolo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *