JU JITSU: seminario del gruppo Shinsen

Con il Campione del Mondo Benjamin Lah a Pieve di Cento, Sorbara e San Giovanni in Persiceto

Il gruppo Shinsen ha organizzato un grande seminario di ju jitsu con il campione del mondo Benjamin Lah. Originario della Slovenia, Benjamin ha vinto il campionato del mondo nella specialità fighting system (categoria -94kg), è 3 volte campione europeo e ha conquistato la medaglia di bronzo ai World Games 2017. Un palmares veramente notevole che lo identifica come uno dei migliori fighters a livello internazionale nella sua specialità. Lo Shinsen non si è fatto scappare l’occasione ed in collaborazione con tre delle sue scuole (Pieve di Cento, Sorbara e San Giovanni in Persiceto) ha messo in piedi un seminario itinerante che ha visto il campione sloveno fare tappa nelle tre località dove ha insegnato le basi ai meno esperti ed alcuni trucchi e segreti ai jujitsuka più esperti.
Prima tappa a Pieve di Cento, dove Lah ha tenuto lezione davanti agli allievi dei maestri Michele Vallieri e Sara Paganini, alcuni dei quali si stanno preparando per i campionati del mondo under18 e under21 in programma ad Abu Dhabi. I maestri al termine dell’incontro hanno dichiarato “Siamo molto contenti dell’allenamento di oggi, sia gli agonisti che i non agonisti hanno potuto beneficiare di un vero esperto nelle proiezioni che ha dato loro certamente nuovi spunti su cui lavorare”.
Seconda tappa a Sorbara dove Benjamin ha insegnato le basi del fighting system e come avvicinare i più giovani a questa disciplina. Molto compiaciuto l’istruttore Andrea Stravaganti, che ha sottolineato come sia molto importante dare ai più giovani modelli positivi da seguire per far si che crescano bene non solamente dal punto di vista sportivo. “Lo sport non deve solamente far diventare i nostri ragazzi più sani e forti, ma anche fungere da tramite per una crescita generale migliore”.Terza e quarta tappa a San Giovanni in Persiceto, presso la scuola dell’istruttore Ben Brahim Salah. Durante la terza giornata di seminario gli argomenti affrontati sono state le prese e le contromosse da impiegare per arrivare ad un esito positivo dell’incontro, mentre nell’ultimo incontro con il campione sloveno l’argomento affrontato è stato la preparazione atletica. “Vedere metodiche diverse da quelle che usiamo normalmente è di grande aiuto, in quanto ci si allena in modo diverso dal solito e offre nuove prospettive” ha espresso soddisfatto l’istruttore Salah.
Il gruppo Shinsen riesce a distinguersi non solamente per le medaglie vinte ma anche per l’organizzazione impeccabile di eventi come questo. Ogni tappa di questo seminario ha portato concetti e tecniche nuove a chi vi ha partecipato, senza dimenticare che ogni lezione era in lingua inglese, con gli istruttori di casa che su richiesta potevano tradurre i concetti e le spiegazioni del maestro sloveno. Un altro grande successo per il gruppo Shinsen, la strada è quella giusta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *