JUDO: Barcaro oro a Bologna

Il portacolori del Furinkazan primeggia nel G.P. delle Quattro Regioni

Continua a inanellare successi il giovane portacolori del Furinkazan judo Emanuele Barcaro, classe 2005, che, dopo aver sfiorato la qualificazione ai campionati italiani due settimane fa, si è messo al collo una meritatissima medaglia d’oro nella categoria “Esordienti B” – 81 chilogrammi al “16’ Trofeo Elvio Giovagnotti – Grand Prix delle quattro Regioni”, manifestazione che si è svolta ieri al palazzetto dello sport di Calderara di Reno, in provincia di Bologna, sotto l’egida della Fijlkam Emilia Romagna, organizzata dalla Sempre Avanti di Bologna e della Unione polisportiva Calderara di judo.

La manifestazione, cui hanno preso parte circa 500 atleti, dai 15 ai 35 anni, è da sempre un punto di riferimento dell’attività agonistica della Fijlkam dai cadetti ai master. “Emanuele Barcaro è un ragazzo che sa accettare la sconfitta e ripartire a testa alta per una nuova avventura – ha detto l’insegnante tecnico del Furinkazan judo Accursio Guardino – e malgrado una poule molto equilibrata e ostica, Emanuele ha perso il primo combattimento, ma ha stretto i denti e ha vinto il secondo e il terzo incontro salendo così sul podio più alto del podio con grinta e determinazione. Una vittoria meritatissima per lui e una grande iniezione di fiducia con il plauso finale dei suoi antagonisti”.

Sul tatami bolognese si sono confrontati agonisti provenienti da tutta Italia, quel tatami che fu il primo amore di Elvio Giovagnotti, cintura nera della Sempre Avanti di Bologna, scomparso prematuramente nel 2003.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *