Jujitsu Shinsen: sport, cultura e amicizia internazionale.

Al monte Pelion camp di preparazione in vista della prossima annata sportiva


Sono undici gli atleti della squadra blu e oro del jujitsu SHINSEN che hanno iniziato il camp di preparazione tecnico-atletica in vista della prossima stagione sportiva.

Il direttore tecnico dei Titans Giannis Ballas ha organizzato per l’ottavo anno l’evento di arti marziali che vedrà alcuni dei migliori jujitsuka al mondo sia come insegnanti (tra cui i nostri maestri di Pieve di Cento e Poggio Renatico Michele Vallieri e Sara Paganini) che come studenti. Lo splendido contesto sarà il monte Pelion, in Tessaglia: in cui le montagne finiscono direttamente nell’Egeo e si dice che abbia dato i natali ai centauri.

«Il livello tecnico atletico è stratosferico, si ha veramente la possibilità di imparare dai migliori del mondo e non solo: mi allenerò fianco a fianco con i migliori, mangeremo assieme, rideremo e scherzeremo assieme e avrò la fortuna di portare tutto questo a casa per condividerlo con i miei allievi in palestra» ci spiega Linda Marangoni, atleta azzurra ed istruttore nella sede SHINSEN di Castelmassa. Ed è proprio questa la mentalità del gruppo sportivo. Assieme a lei ci sono altri 2 azzurri: Adam Namouchi (istruttore presso S.Giorgio di Piano) e Nicole Romagnoli (campioncina di combattimento di Pieve di Cento). Il Camp non è solo per l’elite: anche i giovanissimi e le famiglie dello SHINSEN hanno partecipato all’evento, Luca e Daniele Campanini accompagnati dai sempre presenti mamma Michela e papà Fabrizio e Mezzetti Francesco, Filippo Fortini e Matteo Campanini, accompagnati dal loro maestro di S.Giovanni in Persiceto, medaglia di bronzo agli ultimi europei e mondiali, Salah Ben Brahim che ci dichiara: «il camp è un momento di studio bellissimo in cui tutti si arricchiscono di tecnica, esperienze umane, cultura e rapporti a livello internazionale».

Che dire, imparate e portate a casa il più possibile che l’europeo a Bologna si avvicina e vogliamo tifare Italia e la nostra terra!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *