KAKA’ LANCIA IL KAOS

IMG_7583 Kakà

Successo in rimonta sul campo della Luparense

LUPARENSE-KAOS FUTSAL 2-5 (fine primo tempo 2-1)
LUPARENSE: Miarelli, Fabiano, Honorio, Merlim, Giasson, Dalla Cà, Caverzan, Lo Giudice, Mauricio, Restaino, Taborda, Morassi. All. Fernandez.
KAOS FUTSAL: Laion, Coco, Pedotti, Bertoni, Vinicius, Failla, Di Guida, Tuli, Rafael, Petriglieri, Kakà, Timm. All. Capurso.
MARCATORI: 8’42’’ Pedotti (K), 13’58’’ Fabiano (L), 17’11’’ Taborda (L) nel primo tempo; 11’50’’ Vinicius (K), 16’42’’ Kakà (K), 18’45’’ Bertoni (K), 19’37’’ Kakà (K) nel secondo tempo.
AMMONITI: Vinicius (K), Merlim (L), Giasson (L), Coco (K), Bertoni (K), Timm (K), Miarelli (L).
ARBITRI: Luca Di Stefano (Albano Laziale), Gaspare Maurici (Prato) CRONO: Francesco Scarpelli (Padova).

Grande prova di forza del Kaos, che sbanca 5-2 il PalaBruel di Bassano del Grappa ed elimina i campioni d’Italia della Luparense dalla Winter Cup. Prestazione super quella offerta dai ragazzi di mister Capurso che con questo successo – il quarto consecutivo – si qualificano per la Final Four di fine gennaio. In vantaggio in avvio, poi superati per il 2-1, gli estensi hanno pareggiato con un gran gol di tacco di Vinicius e poi, dopo l’inserimento di Coco come portiere di movimento, hanno subito trovato il sorpasso con una bella azione di Tuli finalizzata da Kakà. E nel finale i neri non hanno vacillato, anzi hanno allungato fino al 2-5 con i sigilli di Bertoni e ancora di Kakà che hanno infilato la porta sguarnita dei Lupi.

UN BELVEDERE – Soddisfazione a fine gara per mister Leopoldo Capurso, che vede confermato sul campo l’ottimo momento del gruppo, alla quarta vittoria consecutiva. “Il primo è stato equilibrato, anche se abbiamo chiuso in svantaggio. Nella ripresa – racconta il manager – la squadra ha dato una grossissima dimostrazione di forza, equilibrio tattico, tecnico e di resistenza fisica: è stato proprio un belvedere”. Il Kaos dunque è tra le magnifiche quattro di Winter Cup. “Penso – continua Capurso – che la qualificazione sia meritata. Abbiamo affrontato una grandissima formazione, fuori casa, e siamo contenti. Stiamo giocando bene, e questa prestazione non può che dare morale e ulteriore consapevolezza nei nostri mezzi”.
Kaos
Fernandez schiera Miarelli tra i pali, Honorio, Giasson, Fabiano e Merlim mentre Laion, Pedotti, Coco, Vinicius e Bertoni è il quintetto di Capurso, che deve fare i conti con il forfait di Halimi e le assenze di Andrè e Titon. Ferraresi da subito pericolosi con Bertoni e Coco, mentre la Luparense con una giocata clamorosa di Honorio va vicina al vantaggio con Giasson. Dopo 8′ i veneti colpiscono una traversa con Mauricio, al volo su calcio d’angolo, ma passano una decina di secondi e il Kaos trova il sorpasso: Failla recupera palla dal corner, si fa tutto il campo e mette in mezzo per la deviazione di capitan Pedotti, 0-1. Da un calcio di punizione dubbio, sul quale la retroguardia estense non è attentissima, i locali pareggiano con Fabiano. Non mancano le occasioni alla formazione di Capurso, che però si vede superata su una ripartenza di Honorio che innesca Taborda per il 2-1; altre occasioni nel finale di tempo, con un palo colto da Giasson allo scadere.
Kaos
I ritmi sono altissimi anche nel secondo tempo, la gara è avvincente con tante occasioni su entrambi i lati. Il portiere della Luparense, Miarelli, si supera in più occasioni per negare il gol a Kakà; alla metà della ripresa è sempre 2-1 per i Lupi, con il Kaos però che preme. Il pareggio arriva da un’invenzione di Vinicius, che – spalle alla porta, di tacco – beffa tutti e trova la meritata rete del pari. Dopo i timeout in rapida successione di Fernandez e Capurso, e un intervento di Miarelli di mano fuori area punito col giallo, il Kaos va vicinissimo al gol con Tuli che però non inquadra la porta. A 3’44” dalla fine Capurso inserisce Coco portiere di movimento, quindi lo spagnolo si fa perdonare con una grande azione e propiziando la rete di Kakà, che ribadisce in rete la respinta di Miarelli (2-3). Nei minuti a seguire Pedotti e compagni segnano due volte per il 2-5 conclusivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.