KAOS: Calzolari gioisce per la prima vittoria interna, bene anche le giovanili

Il patron del Kaos felice per aver violato il Palamit2B, ma pretende di più sul piano del gioco

Calzolari3Un successo prima della pausa per gli Europei. Una vittoria, la prima – al quarto tentativo, al PalaMit2B di Ferrara. Kaos batte Pescara 3-2 e a fine gara ecco le parole del patron dei neri, Marco Calzolari: bicchiere mezzo pieno per i tre punti, ma anche qualcosa da rivedere. “Diciamo che abbiamo finito il 2013 e il 2014 è iniziato in maniera diversa. Speriamo che il nuovo anno continui così com’è iniziato e che in trasferta tutto prosegua com’è stato finora (Kaos imbattuto in campionato, ndr). Per scaramanzia abbiamo tirato anche un po’ di sale prima dell’inizio, si vede che anche la scaramanzia ci vuole”, scherza il patron dei neri.

IL MATCH – “Battute a parte, direi che la partita è stata abbastanza equilibrata. Sinceramente mi aspettavo un avversario più forte. Noi abbiamo sbagliato completamente il primo tempo, partendo sotto ritmo, e non si può partire in casa contro l’ultima in classifica senza imporre il proprio ritmo, nè difensivo nè offensivo. Abbiamo accettato il ritmo di Pescara e nella ripresa, non appena abbiamo accelerato, abbiamo realizzato 3 gol nel giro di 4 minuti. Anche se finora avevamo perso, direi che in casa dobbiamo avere degli approcci più forti per riuscire ad imporci”.

I GOL – “Abbiamo preso il primo gol – continua Calzolari – per il solito errore di squadra, con metà squadra che difende e metà no. Il mister deve lavorare su queste cose e in settimana glielo ripeterò, perchè non voglio vedere prendere questi gol con due giocatori che sono fuori dall’azione, e gli avversari che con un uno-due sono dentro”.

TULI – Contro gli abruzzesi sono arrivati i primi due gol in campionato di Tuli, protagonista anche come assist-man nella rete segnata da Pereira. “La reazione del gruppo è stata buona. Tuli è stato protagonista assoluto, in tutti i gol è venuta fuori la sua immensa classe: è un ragazzo che si merita questa ed altre soddisfazioni”.Signorini Lucchese C.PetriglieriSorpasso Under 21. Non senza faticare, l’Under 21 del Kaos vince a Imola e si porta in testa al girone, considerando la sconfitta del Bologna Futsal contro i Fratelli Bari. Lo Young Line, quinto in classifica, riesce a fermare sul pareggio i campioni d’Italia nel primo tempo; nella ripresa il Kaos in divisa scudettata, grazie anche alla buona prova degli Juniores Cesare Petriglieri, Lucchese e Signorini, esce alla distanza e vince 3-5.

Young Line-Kaos 3-5 (fine primo tempo 2-2)
Kaos: Guennounna, C. Petriglieri, Fadiga, Lucchese, Tuli, F. Petriglieri, Brugin, Signorini, Santini, Failla. All. Andrejic.
Marcatori: Lucchese e C. Petriglieri nel primo tempo; Lucchese, F. Petriglieri e Brugin nel secondo tempo.

Mercoledì 15 gennaio l’Under 21 torna in campo al PalaBoschetto (ore 20) nella gara di ritorno dei Sedicesimi di finale di Coppa Italia contro Imola. Fadiga e compagni all’andata hanno vinto 3-10.Alessandro MolinariQuindici su quindici. Venerdì sera 10 gennaio a Modena la Juniores ha vinto contro il Gian Luca Montanari, confermandosi a punteggio pieno. Mister Andrejic, che non poteva contare sugli indisponibili Scagliarini, Missanelli e Riccio, ha dato spazio a tutti i giocatori e tutti sono andati a segno, con capitan Molinari goleador con quattro centri.

Gian Luca Montanari-Kaos 0-16 (fine primo tempo 0-9)
Kaos: Santini, Mariani, Bock, Poltronieri, Molinari, C. Petriglieri, Lucchese, Signorini. All. Andrejic.
Marcatori: 4 Molinari, 3 Bock e Signorini, 2 C. Petrigileri e Mariani, 1 Lucchese e Poltronieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *