KAOS: ad Asti match spareggio per la Winter Cup

IMG_7142 AndrèLa prima gara secca dell’anno. Il Kaos fa visita domani sabato 4 gennaio ad Asti nella seconda fase di Winter Cup. Al PalaSanQuirico di Asti, con calcio d’inizio alle ore 18, sarà match da dentro o fuori: chi vince, infatti, si qualifica per la Final Four. Accoppiamento più difficile non ci poteva essere: in trasfera e contro la squadra che ha dominato il girone di andata in campionato, i neri hanno trovato i piemontesi in virtù del sesto posto nella prima fase di Winter Cup e della terza posizione di Asti.

FORMAZIONE – Il precedente in campionato tra le due squadre risale all’ultima giornata di andata. A fine novembre, la formazione di Polido ebbe la meglio per 2-4 al termine di una bella gara equilibrata, che si decise negli ultimi 2’ di gioco, dopo che le reti di Pereira e Coco avevano portato il Kaos sul 2-2. Contro Asti è quasi certo il rientro di capitan Andrè, reduce da un turno di riposo nell’ultima giornata. Non ci sarà, invece, lo squalificato Pedotti in seguito all’espulsione rimediata con la Luparense. Rientra in panchina anche mister Capurso dopo una giornata in tribuna.

CAPURSO – “Sappiamo che sarà difficile contro una squadra che ha uno dei roster più importanti della Serie A assieme a Luparense, Acqua e Sapone e Pescara e non perde da due anni in regular season. Noi faremo tesoro degli errori commessi nell’ultima partita con la Luparense, non li ripeteremo e proveremo a mettere in difficoltà i nostri avversari. La squadra sta abbastanza bene, è in salute e cercheremo di vincere per entrare in Final Four. Non sarà facile, ma non lasceremo nulla di intentato o al caso”.

GIOVANILI – Il classe 1997 Federico Signorini è tra i convocati in Nazionale Under 17 per il Futsal Camp di Civitavecchia, in fase di svolgimento, che si concluderà il prossimo 6 gennaio. L’Under 21 torna in campo domenica 12 a Imola contro lo Young Line in campionato, nella prima giornata di ritorno. Stessa data anche per la ripresa degli Juniores, che giocheranno in casa del Gian Luca Montanari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *