KAOS: Calzolari contento per il gioco, deluso dalla Giustizia Sportiva

All’indomani dell’eliminazione in semifinale in Coppa Italia. Avanza la Juniores

Il giorno dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia, il patron Marco Calzolari analizza la Final Eight del Kaos. Dall’ottima prova ai Quarti con l’Acqua e Sapone alla sconfitta di misura nella semifinale con Pescara, ad altri aspetti fuori dal parquet di gioco.

IN CAMPO – “Purtroppo il cambio di mentalità che attendevo dalla squadra non si è verificato. Dopo l’ottima prestazione contro l’Acqua e Sapone – ammette il patron dei neri – qualche illusione me l’ero fatta. Anche se il gruppo ha lottato fino alla fine contro Pescara, gli avversari hanno dimostrato sul campo la convinzione di portare dalla loro il risultato e ci sono riusciti meritatamente, mentre noi – anche a causa delle scarse rotazioni effettuate dal mister, togliendo energie ad alcuni giocatori per lasciarne altri quasi inutilizzati – nel secondo tempo non siamo riusciti a ribattere alle loro offensive”.

FUORI DAL CAMPO – “Oltre a quello che è successo sul campo molto dubbi sorgono su quello che succede fuori o non succede – evidenzia Calzolari – fuori dal parquet. Perché per l’ennesima volta questa manifestazione si svolge a Pescara, favorendo le squadre di casa? Perché la Giustizia Sportiva oramai da quasi un anno e mezzo non ci dice se Mauro Canal in odore di sentenza può o non può giocare? Aspettano che gli scada il contratto con Pescara o che vada in pensione? Io mi auguro che l’ottimo Mauro non venga squalificato, ma se così non fosse e domani o a fine campionato uscisse una sentenza di squalifica? Vuol dire che quello che è successo in questa manifestazione e in tutto il campionato – conclude il patron estense – è stato falsato”.

Largo successo per la formazione Juniores di mister Ghedini nella prima partita dei playoff regionali. Al PalaReno di Sant’Agostino i neri campioni d’Italia superano facilmente i romagnoli del Bellaria.

Kaos vs Bellaria
Primo tempo 9-0
Finale 22-1

Tabellino e marcatori:
Luca Diolaiti
Botrugno Francesco
Guandeline Joâo 3
Bueno Lorenzo 4
Micheletto Leo
Zamboni Mattia 1
Beltrami Matteo 4
Silva Felipe 5
Bonora Elia
Manfron Giovanni 1
Bergamini Francesco 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *