KAOS: CON LA MARCA POCO PIU’ DI UN ALLENAMENTO. SUCCESSO, 9 A 2, FIN TROPPO FACILE CON UN AVVERSARIO ALLE PRESE CON MILLE PROBLEMI

DSC_0095 TuliKAOS FUTSAL-MARCA FUTSAL 9-2 (fine primo tempo 3-0)

KAOS FUTSAL: Juninho, André Ferreira, Tuli, Scandolara, Zannoni, Failla, Coco, Pereira, Kakà, Jeffe, F. Petriglieri, Laion. All. Capurso.

MARCA FUTSAL: Bello, Rosso, Di Guida, Esposito, El Hamoudi, Haddadi, Santi, Cavallin, Ait-Cheikh, Mazzocco, Basso. All. Nuvoletta.

MARCATORI: 3’21’’ e 15’55’’ Tuli (K), 17’57’’ Pereira (K) nel primo tempo; 4’34’’ F. Petriglieri (K), 6’11’’ Scandolara (K), 7’44’’ Ait-Cheikh (M), 8’19’’ Santi (M), 9’38’’ Kakà (K), 12’44’’ Tuli (K), 13’32’’ Pereira (K), 19’33’’ F. Petriglieri (K) nel secondo tempo.

ARBITRI: Mario Filippini (Roma 1), Gianmichele Frasconi (Olbia) CRONO: Natale Mazzone (Imola).

Kaos batte Marca 9-2. Resta poco da aggiungere a livello di cronaca, con i neri di Capurso che vincono senza problemi contro i baby veneti, che hanno onorato la partita con il massimo impegno. La società campione d’Italia in carica si presenta al PalaBoschetto, di fatto, con la formazione Juniores dopo aver cambiato strategia societaria proprio nel corso di questa settimana: non c’è nessuno dei campioni dell’ultimo tricolore. E’ così tutto facile per capitan Scandolara – all’esordio stagionale in una gara ufficiale dopo l’infortunio – e compagni, che non infieriscono contro i giovani avversari, che il Kaos riaffronterà tra una settimana in Veneto per la seconda giornata di Winter Cup. Mister Capurso ne ha approfittato per dare spazio a chi finora aveva giocato meno, soprattutto ai giovani dell’Under 21, tra cui il ferrarese Zannoni, Failla e Francesco Petriglieri, autore di una doppietta. Il quintetto iniziale del Kaos vede Juninho tra i pali, Zannoni, Andrè, Tuli e Scandolara mentre dall’altra parte iniziano Bello in porta, Rosso, Di Guida, El Hamoudi ed Esposito con i gradi di capitano. Tuli sblocca il punteggio dopo 3’21”, realizzando il primo centro stagionale. La cronaca della partita è scarna di episodi, il tempo scorre senza interruzioni, senza che nessuno dei giocatori in campo commetta falli. E’ poco più che un allenamento, con i primi minuti di gioco di capitan Scandolara, il rientro di Jeffe e, come anticipato alla vigilia, tanti minuti per i vari giovani dell’Under 21. Poteva essere un grande match, invece è una partita a una porta unica con tanto lavoro per il portierino Bello. Tuli raddoppia in chiusura di tempo, va quindi a segno anche Pereira per il 3-0 di metà gara. Il primo gol della ripresa porta la firma di Francesco Petriglieri, poco dopo lo imita capitan Scandolara per il primo gol stagionale. Sul 5-0 i baby ospiti trovano due guizzi in rapida successione, reti che vengono salutate dagli sportivi applausi del pubblico del PalaBoschetto. Non c’è nulla da segnalare oltre ai gol, ecco allora il 6-2 realizzato da Kakà, rientrato a Ferrara dopo l’esordio in azzurro di questa settimana, con le due amichevoli giocate martedì e mercoledì con la Nazionale a Prato contro la Romania. Tuli firma la sua tripletta con la marcatura del 7-2, poi va ancora a segno Pereira. In chiusura, lo spagnolo propizia il 9-2 servendo Francesco Petriglieri, che così realizza la sua prima doppietta con la prima squadra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *