KARATE: la carica degli ottocento

Alla settima edizione del Meeting Europeo Ragazzi

meeting-karate-2015_1Dopo un toccante minuto di silenzio seguito dalla commossa voce di Thomas Cheval, già karateka del Furinakzan e testimonial della manifestazione, si è aperta la grande festa del karate Fikta a Ferrara con la 7^ edizione del Meeting Europeo Ragazzi, nonché 6° Campionato Europeo Cadetti, organizzato dai ferrarese Gabriele e Federica Achilli.

800 bambini, fra ragazzi e ragazze dai 10 ai 16 anni da cintura verde a cintura nera, con 70 squadre hanno affollato il 6 tatami predisposti al Pala Hilton Pharma sabato scorso che ha visto Ferrara, per un giorno, come la capitale indiscussa del karate tradizionale internazionale con la prestigiosa presenza fra gli ospiti di Sensei Hiroshi Shirai, caposcuola di Fikta e Isi, dell’ospite d’onore.

Mattatori dell’evento, che ha richiamato a Ferrara atleti provenienti da Svizzera, Slovenia e Italia, il simpatico e frizzante Ronald Mc Donald, che ha portato i saluti della Fondazione che porta il suo nome cui è stato devoluta l’intera offerta libera e il cagnolone Kenshin Bobo, mascotte della Fikta. Prestigiosi i riconoscimenti che il meeting ha ricevuto: il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Coni nazionale, del Consolato Generale del Giappone in Italia, di Comune e Provincia di Ferrara così come le due medaglie giunte, insieme ai saluti, dal Presidente del Senato Pietro Grasso e dal Presidente della Camera Laura Boldrin.

Indispensabile il supporto degli sponsor che hanno reso possibile la realizzazione dell’evento anche nel 2015 con i ristornati McDonald di Ferrara che hanno fornito il catering, Pampapato Orsatti che ha donato i pampapati a tutti i partecipanti così come i Brutti Ma Buoni che ha offerto un gadget ricordo agli atleti, la Copma Service Team e Dado Ceramica di Guglielmo Visser, oltre al contributo del Comune di Ferrara.

Folta la platea della autorità civili e militari che ha affollato il parterre del Pala Hilton Pharma, come il vice comandante della Guardia di Finanza di Ferrara colonnello Filippo Ruffa, il tenente colonnello Andrea Firrincieli capo ufficio del comando provinciale dei Carabinieri di Ferrara, il responsabile del servizio sport del Comune di Ferrara Fausto Molinari, il presidente del Coni di Ferrara e del Panathlon Luciana Boschetti Pareschi, e, come ospiti, il professor Enzo Durante, il colonnello Fulvio Bernabei comandante provinciale della Guardia di Finanza di Pordenone e il tenente colonnello della Guardia di Finanza Sebastiano Rizzo al comando provinciale di Rovigo.

E gli atleti del Furinkazan karate club dei maestri Achilli hanno conquistato tre prestigiosissime medaglie d’oro con le giovanissime cinture verdi Sara Faggioli (fascia B), Federico Gulino (fascia A, quest’ultimo già vincitore del Trofeo Topolino del 2015) ed Eva Colombari (Fascia C, della sezione di Masi Torello dell’istruttore Elia Cariani) che si aggiudicano il Meeting Europeo, seguiti dalle tre medaglie di bronzo con le cinture verdi Gabriele Albarella (fascia A), Eleonora Lazzari (fascia C) e Lucia Di Foggia (marrone fascia C), cui si aggiunge il quinto posto ottenuto dalla cintura blu Andrea Pavoni (fascia B). Terza in ordine di iscritti la società estense che ha schierato 19 atleti fra cui: Andrea Pavoni, Andrea Bucchi, Nicola Passi, Pietro Borgonzoni, Alexandru Rachita, Nicola Mantovani, Edoardo Cefariello, Emanuele Fava, Adriano Di Nunzio, Andrea Petrucci, Leonardo Poluzzi, Gian Marco Gessi e Giulia Travagli.

Il premio “Giorgio Burani”, offerto dagli amici Gabriele Achilli e Giorgio Cavallari, che già era transitato nella mani di Thomas Cheval nel 2011, è stato assegnato “ex aequo” a Federico Gulino, Sara Faggioli ed Eva Colombari come migliori atleti ferraresi partecipanti al 7° Meeting Europeo Ragazzi.

La squadra del Furinkazan con i maestri Gabriele e Federica Achilli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *