Katia Pedarzini e tutta la sua passione per il podismo

Ha iniziato a corrrere ultratrentenne, ma poi non si è più fermata

Chiacchierando con Katia Pedarzini si scorge, fin da subito, che la corsa è nel suo DNA. “Ho sempre praticato sport”, le sue parole, “poi – 15 anni fa – conobbi Valerio Ricchieri (Presidente di Invicta Podismo, squadra in cui ha gareggiato per alcuni anni) che mi convinse a provare una gara: così partì il tutto. Mi innamorai di questo meraviglioso ambiente e la domenica mattina è sempre una festa insieme a tantissimi amici”. L’atleta del Gruppo Podistico Faro Formignana è un punto di riferimento ed i risultati ottenuti sono di tutto prestigio. “Quest’anno ho già ottenuto delle belle soddisfazioni: nel Trofeo Otto Comuni sono arrivata prima nella mia categoria e seconda nella classifica generale. Alla Corrida degli Scariolanti che si è tenuta a Pomposa sono arrivata prima nella mia categoria, mentre nella Formignana-Tresigallo (gara a cui tengo particolarmente perchè sono di Formignana) sono arrivata settimana assoluta su settanta partecipanti. Nella Caminada par San Zorz Trofeo Avis, gara podistica di 14 km sia per uomini che per donne, disputatasi domenica 24 marzo mi sono classificata sesta nel Femminile”. Katia Pedarzini è, indubbiamente, un esempio: passione e divertimento per raggiungere traguardi molto importanti, senza tralasciare i sacrifici: “Ho cinquant’anni e un lavoro che mi impegna sui tre turni, mi alleno per quello che posso e alla domenica cerco di dare sempre il massimo. Farò sempre le gare nel mio territorio perchè le adoro. Il mio pensiero è rivolto a tutti coloro che – per farci correre e divertire – non ci fanno mancare mai nulla, mettendoci l’anima”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *