KRIFI: Baroni soddisfatto della stagione

Dopo i complimenti a tutto il gruppo, il presidente ufficializza le dimissioni, ma resterà in società

Cena di fine stagione e tempo di bilanci per la 4 Torri Volley Ferrara, che saluta tutti e rimanda agli appuntamenti della prossima stagione per voce del proprio numero uno Mauro Baroni.
“Come sappiamo, i playoff si sono conclusi nel modo che non speravamo. Rimane un certo rimpianto per non avere saputo sfruttare al meglio gara 1 e quei 2 match point avuti per incanalare in altro modo la semifinale. Ma occorre sempre guardare i risultati nel loro complesso – ha precisato il presidente granata -, non dimentichiamo infatti che abbiamo terminato da primi sia il girone D della Serie B con la prima squadra che il campionato di serie D con i giovani di Andrea Zambelli, promossi in Serie C. Voglio quindi fare i complimenti a tutti i dirigenti, ai giocatori e agli allenatori che aiutano a crescere e valorizzare i giovani, vero patrimonio di questa società. A maggior ragione dopo questi risultati vogliamo continuare a essere una società virtuosa, modello di serietà e professionalità”.
Davanti a un pubblico di circa 150 persone, composto da dirigenti, staff tecnico, giocatori
della prima squadra, giovanili e diversi tifosi che si sono dati appuntamento al Bianconiglio di Ferrara, Mauro Baroni ha rinnovato la volontà di passare la mano al timone della società.
“Rimetto il mio mandato che è in scadenza, il consiglio deciderà il nuovo presidente. Come già detto in passato non farò mancare il mio appoggio a questa società, anche in veste di sponsor. L’obiettivo – ribadisce Baroni – è che si prosegua nell’opera di valorizzazione del movimento pallavolistico ferrarese, dando opportunità ai giovani di praticare questo sport a livelli di eccellenza. Un identikit del prossimo presidente? Una persona che sappia dare continuità a questi progetti, possibilmente un ex pallavolista, perché è importante avere una profonda conoscenza della realtà sportiva che si andrà ad amministrare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *