La Cna: il terremoto rischia di mettere in ginocchio le imprese

Stanno pervenendo presso le sedi Cna della provincia di Ferrara, soprattutto della zona più investita dal sisma di domenica, numerose segnalazioni delle imprese che hanno subito danni più o meno rilevanti.

La scala dei problemi indicati dagli imprenditori  che, in queste ore, si stanno rivolgendo all’Associazione, – fa sapere CNA –  è diversificata per gravità e natura. Desta comunque grande preoccupazione, innanzitutto per l’ampiezza, complessità ed estensione territoriale delle imprese coinvolte.

Tra i maggiori problemi indicati dagli imprenditori, motivo di grande ansia, l’inagibilità dei locali, i tempi e i modi di valutazione da parte dei tecnici incaricati dai Comuni, dei vigili del fuoco e della protezione civile, e quindi l’incertezza sui tempi di ripresa dell’attività, la impossibilità materiale di dare corso agli ordini dei committenti.

Le sedi della Cna dell’area più colpita dal sisma sono tutte operative, e a disposizione delle imprese associate, con eccezione della sede di Poggio Renatico, per la quale si attende l’agibilità da parte della Protezione civile.

Le imprese Cna associate a Poggio Renatico possono rivolgersi all’Ufficio di Vigarano Mainarda (via Garibaldi, 11 – tel. 0532/436069).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *